Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Meningite, due nuovi casi in Toscana. In condizioni critiche una ventenne e un anziano

Logo Rai NewsRai News 01/01/2017

Due nuovi casi di meningite in Toscana. Diagnosticato un caso di meningococco C, confermato dal laboratorio del Meyer di Firenze. Si tratta di una giovane di 20 anni residente a Prato e ricoverata dalla tarda serata del 31 dicembre nel reparto di terapia Intensiva dell'Ospedale Santo Stefano. Ne dà notizia un comunicato dell'Usl Toscana Centro. "I sanitari - si legge nella nota - hanno sospettato subito che si trattasse di sepsi da meningococco ed hanno immediatamente sottoposto la paziente ad adeguata terapia.

Il Servizio di Igiene pubblica e della nutrizione del Dipartimento di Prevenzione - prosegue il comunicato - ha prontamente attivato tutte le procedure per la profilassi e sta sottoponendo, già dalle prime ore di questa mattina, a copertura antibiotica i familiari e le persone che nei 10 giorni precedenti all'esordio dei sintomi della paziente hanno avuto contatti stretti e ravvicinati con la ragazza". È in corso l'indagine epidemiologica per ricostruire i luoghi frequentati dalla ragazza, sempre nel periodo di 10 giorni dall'esordio dei sintomi.

L'altro caso a Livorno. Un uomo di circa 83 anni, residente a Venturina (Livorno), è stato ricoverato nel reparto di Malattie Infettive all'ospedale di Livorno con diagnosi di meningite da emofilo di tipo B. Questa patologia non comporta profilassi per i soggetti venuti in contatto con l'anziano. È il secondo caso di meningite - anche se quest'ultimo non è meningococco di tipo C - in meno di 24 ore in Toscana. Le condizioni del paziente sono serie e la prognosi riservata.

Firenze. Esterno del pronto soccorso dell'ospedale pediatrico Meyer (Ansa) © Fornito da Rai News Firenze. Esterno del pronto soccorso dell'ospedale pediatrico Meyer (Ansa)

Genova: peruviana colpita da meningococco B, condizioni stabili 

Sarebbe stata colpita da meningococco di tipo B la peruviana di 34 anni, residente a Chiavari e ricoverata in rianimazione nel reparto di malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova. È il primo risultato arrivato ieri sera ai medici che la stanno seguendo. La conferma definitiva, però, arriverà dalle altre analisi di laboratorio che hanno tempi più lunghi. Le condizioni della donna sono stabili ed è ancora sedata farmacologicamente per favorire il decorso degli antibiotici. "La paziente - sottolinea il direttore sanitario Giovanni La Valle - è sotto cura proprio per il ceppo B. Dopo il primo risultato di ieri lo abbiamo comunicato al ministero della Salute per gli adempimenti del caso". La sudamericana si era sentita male la sera di Natale e dopo un controllo al pronto soccorso dell'ospedale di Lavagna era stata trasferita al San Martino, dove è arrivata in condizioni già gravi.

ALTRO SU MSN: 

Allarme meningite in Toscana

Riproduci nuovamente video

Scegli tu!
Scegli tu!

MICROSOFT STORE

image beaconimage beaconimage beacon