Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

"Mi fumo una sigaretta". Ma poi scappa dal tribunale: ora è caccia al detenuto

Logo Il Giornale Il Giornale 12/02/2019 Franco Grilli
Getty © Fornito da Il Giornale Online SRL Getty

Con la scusa di fumarsi una sigaretta, è scappato dal Tribunale dove doveva assistere alla prima udienza del processo a suo carico. L'assurda evasione a Brescia, nella mattinata di martedì 12 febbraio: il detenuto in fuga è un 31enne romeno condannato a sette anni di galera nel proprio Paese d'origine per rissa.

Come racconta Brescia Today, l'uomo era uscito dal Palazzo di Giustizia per fumarsi una bionda quando, approfittando di un momento di distrazione degli agenti di custodia, si è dato alle gambe, fuggendo via.

Da quanto riportato, il romeno è saltato sul tetto di un'automobile parcheggiata per scavalcare più rapidamente la cancellata del Tribunale: dunque è saltato sui binari del treno che si trovano dietro l"edificio stesso. E da lì è scomparso nel nulla, almeno per il momento.

E ora, in tutta la città, è caccia al detenuto: polizia e carabinieri stanno passando a setaccio il territorio per braccare il ricercato e assicurarlo alla giustizia.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Il Giornale

image beaconimage beaconimage beacon