Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Scala, Boschi entra dal retro: «Paura dei fischi? No, ho solo evitato il red carpet»

Logo Corriere della Sera Corriere della Sera 08/12/2017 Redazione Milano online

«A Venezia ho fatto il tappeto rosso e avete detto che non andava bene, qui no: qualunque cosa non va bene». Così il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, ha detto ai giornalisti che le chiedevano perché fosse entrata da un ingresso secondario della Scala, lasciando la cena di gala alla Società del giardino dopo la «prima» di Andrea Chénier. Non si è trattato di pressione perché «la pressione credo l’avessero i cantanti. Io — ha aggiunto — mi sono goduta una serata bellissima, di bellezza pura».

(Ansa) © Fornito da RCS MediaGroup S.p.A. (Ansa)

Milano, il giorno della «prima»: applausi e fiori

Seduta accanto al ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, al tavolo delle istituzioni con il sindaco Giuseppe Sala, i colleghi di governo Franceschini, De Vincenti e Scalfarotto e il presidente della Regione Roberto Maroni, il sottosegretario ha elogiato non solo l’opera andata in scena ma anche in generale la Scala per la sua «capacità di autofinanziamento anche grazie alla biglietteria» che si coniuga alla «qualità e varietà dell’offerta» che include anche titoli meno conosciuti. «È molto amata dai milanesi e — ha concluso — non possono che esserne fieri».

ALTRO SU MSN:

A Unomattina Maria Elena Boschi (Rai Play)

Riproduci nuovamente video

Sponsorizzato

>> OFFERTA OFFICE PER LA FAMIGLIA: un solo acquisto valido per 5 PC e 5 Tablet. Scarica subito >>

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro dal Corriere della Sera

image beaconimage beaconimage beacon