Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Taranto, c'è vita (sottomarina) dopo la diossina dell'Ilva: pesci rari e cavallucci marini ripopolano il Mar Piccolo

Logo La Repubblica La Repubblica 10/08/2018 di LUCIA PORTOLANO
(note) - mar piccolo 6.jpg - 144599 - esterne-3114989d-fccb-4b58-8844-c4221c36d5b0 - image/jpeg - inviato da "pc.russo" © Fornito da La Repubblica (note) - mar piccolo 6.jpg - 144599 - esterne-3114989d-fccb-4b58-8844-c4221c36d5b0 - image/jpeg - inviato da "pc.russo"

Lo spettacolo che non ti aspetti nel mare in cui si trovano gli impianti di raffreddamento dell’Ilva. Il Mar Piccolo di Taranto, proprio quello in  cui è stata trovata la diossina, ospita animali marini meravigliosi molti di questi rari, alieni e protetti. Si è creato un incredibile ecosistema grazie a decine di sorgenti sotterranea di acqua dolce e due piccoli fiumi. Nonostante ci sia il divieto di balneazione in quanto area portuale qualcuno è riuscito a fotografare questi esemplari. Le foto di Alessandro Caiulo, un avvocato brindisino con  la passione per le immersioni e per le foto subacquee.

(note) - mar piccolo 9.jpg - 149686 - esterne-d235303a-103b-41a8-92be-ae6e3d68d4c4 - image/jpeg - inviato da "pc.russo"

(note) - mar piccolo 9.jpg - 149686 - esterne-d235303a-103b-41a8-92be-ae6e3d68d4c4 - image/jpeg - inviato da "pc.russo"
© Fornito da La Repubblica

ALTRO SU MSN: 

Isole Tremiti, il corallo nero protagonista degli studi dei fondali (RaiTv)

Riproduci nuovamente video

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da La Repubblica

image beaconimage beaconimage beacon