Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Coronavirus: nel mondo superati 10 milioni di contagi. Usa al primo posto davanti a Brasile e Russia

Logo di Rai News Autore: dalla redazione Da: Rai News | Diapositiva 1 di 16: "Nel mondo è stata superata la soglia di 10 milioni di casi di coronavirus Covid-19", è il dato diffuso dal sito di statistica Worldmeter. L'evoluzione della pandemia avrebbe raggiunto 10.086.969 casi con un elenco di decessi pari a 501.393. Restando fedeli ai dati, i guariti sarebbero 5.464.271 e gli attivi ancora 4.121.305 (di cui oltre 60 mila - 1% - in condizioni serie).   Gli Stati Uniti detengono il primo mondiale superando quota 2,5 milioni di contagiati e oltre 128 mila morti. Al secondo posto c'è il Brasile oltre 1.300.000 casi e circa 57 mila decessi. La Russia è al terzo posto dell'infelice classifica con 627 mila casi e circa 9 mila morti. Seguono India con 529 mila infetti, Regno Unito con 300 mila casi e Spagna con 295 mila infezioni.  E mentre l'Europa si divide su quali paesi concedere la possibilità di movimento nei propri confini, dall'America Latina continuano ad arrivare notizie scoraggianti. Nelle ultime 24 ore i casi sono cresciuti a 2.421.046 (+63.092) con 110.457 (+2.506) morti.  Se è vero che la pandemia sia esplosa in Brasile, è altrettanto vero che l'andamento della diffusione del virus cresce anche nei paesi limitrofi: il Perù registra 275.989 casi e 9 mila morti, il Cile 267.766 infetti con 5.347 decessi e ancora il Messico 212.802 contagiati e 26.381 morti, la Colombia 88.591 casi e 2.939 morti, l'Ecuador 54.574 infetti e 4.424 decessi, l'Argentina 57.744 contagiati e 1.207 morti, la Repubblica Dominicana 30.619 infetti e 718 morti, Panama 29.905 contagiati e 575 morti e Bolivia 29.423 infetti e 934 decessi.

Il mondo e la pandemia di coronavirus Covid-19 (LaPresse)

"Nel mondo è stata superata la soglia di 10 milioni di casi di coronavirus Covid-19", è il dato diffuso dal sito di statistica Worldmeter. L'evoluzione della pandemia avrebbe raggiunto 10.086.969 casi con un elenco di decessi pari a 501.393. Restando fedeli ai dati, i guariti sarebbero 5.464.271 e gli attivi ancora 4.121.305 (di cui oltre 60 mila - 1% in condizioni serie). 

Gli Stati Uniti detengono il primo mondiale superando quota 2,5 milioni di contagiati e oltre 128 mila morti. Al secondo posto c'è il Brasile oltre 1.300.000 casi e circa 57 mila decessi. La Russia è al terzo posto dell'infelice classifica con 627 mila casi e circa 9 mila morti. Seguono India con 529 mila infetti, Regno Unito con 300 mila casi e Spagna con 295 mila infezioni.

E mentre l'Europa si divide su quali paesi concedere la possibilità di movimento nei propri confini, dall'America Latina continuano ad arrivare notizie scoraggianti. Nelle ultime 24 ore i casi sono cresciuti a 2.421.046 (+63.092) con 110.457 (+2.506) morti.

Se è vero che la pandemia sia esplosa in Brasile, è altrettanto vero che l'andamento della diffusione del virus cresce anche nei paesi limitrofi: il Perù registra 275.989 casi e 9 mila morti, il Cile 267.766 infetti con 5.347 decessi e ancora il Messico 212.802 contagiati e 26.381 morti, la Colombia 88.591 casi e 2.939 morti, l'Ecuador 54.574 infetti e 4.424 decessi, l'Argentina 57.744 contagiati e 1.207 morti, la Repubblica Dominicana 30.619 infetti e 718 morti, Panama 29.905 contagiati e 575 morti e Bolivia 29.423 infetti e 934 decessi.
© Rai News

Altro da Rai News

image beaconimage beaconimage beacon