Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

"Io, stuprata in crociera". 17enne britannica denuncia italiano ma la Spagna lo libera: "Non abbiamo competenza in acque internazionai"

Logo Il Giornale Il Giornale 18/04/2019 Pina Francone
Getty © Fornito da Il Giornale Online SRL Getty

Una studentessa britannica ha denunciato di essere stata stuprata in crociera da un italiano. Diciassette anni lei e diciotto anni lui: l'abuso sessuale si sarebbe verificato in cabina, a bordo della nave in viaggio per le acque del Mar Mediterraneo, con oltre tremila persone a bordo.

SCELTI PER TE DA MSN:  

Un pullman si è ribaltato a Madeira e sono morti 29 turisti 

Falsi incidenti e spaccaossa a Palermo, le intercettazioni choc 

Arrivano all'aeroporto con i bambini adottati in Perù e trovano la banda

Il giovane è stato accusato e dunque arrestato dalle autorità spagnole – la crociera stava procedendo verso Valencia –, ma subito dopo è stato rilasciato. Il motivo? Questioni di competenza territoriale.

Già, perché la nave stava navigando in acque internazionali, motivo per il quale i giudici spagnoli non hanno competenza e dunque potere. Per intervenire, infatti, occorre un mandato di cattura firmato da un Paese con potere di giurisdizione, come la Gran Bretagna o Panama.

Come spiegano gli esperti di diritto internazionale, così come riportato dal Corriere della Sera, esiste infatti "giurisdizione concorrente di più Stati", ma non quello in cui è stata arrestata la persona accusata: se la ragazza denuncia nel Regno Unito, è necessario un mandato d'arresto internazionale, o può chiedere di farlo a Panama, stato di bandiera della nave. Mentre l'Italia può intervenire, ma solo se il sospettato rientra in patria.

E dunque il caso rimane sospeso e aperto, oltre che intricatissimo intrigo internazionale. 

ALTRO SU MSN: 

Stupro di Catania: parla l'avvocato della vittima (Mediaset)

Riproduci nuovamente video

Se sei vittima di violenza domestica o sei a conoscenza di situazioni simili contatta il Telefono Rosa al numero 06/37518282

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Il Giornale

image beaconimage beaconimage beacon