Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Londra, uomo accoltellato in moschea

Logo Rai News Rai News 20/02/2020

Un uomo, un fedele musulmano, è stato accoltellato oggi mentre pregava nella moschea di Regent's park, nel centro di Londra, da un altro uomo che è stato poi arrestato dalla polizia per tentato omicidio.


Lo riferiscono i media locali precisando che la vittima è stata ferita al collo. Non è al momento chiaro se si tratti di un attacco legato a un movente personale, a un qualche raptus o a una pista terroristica.

L'uomo colpito sarebbe il muezzin e si trovava all'ingresso quando è stato colpito. La polizia di Londra ha reso noto che un uomo è stato arrestato sul posto perché sospettato di tentato

omicidio. Al momento dell'aggressione circa 300 persone si trovavano all'interno della moschea, una delle più grandi del paese.

accoltellato un uomo nella moschea di regent's park, londra (ap) © Fornito da Rai News accoltellato un uomo nella moschea di regent's park, londra (ap)

"L'aggressore pregava, poi ha attaccato"

Non era uno sconosciuto l'uomo che oggi ha aggredito il muezzin chiamato a guidare la preghiera del giovedì sera. Lo ha riferito uni dei fedeli musulmani presenti, testimone dell'accoltellamento, Abi Watik, 59 anni, intervistato dall'agenzia Pa. "Siamo scioccati per quanto è avvenuto", ha detto Watik, secondo il quale l'aggressore era stato visto frequentare regolarmente la moschea negli ultimi "sei mesi". E anche oggi "era in preghiera dietro di lui (il muezzin), quando improvvisamente lo ha attaccato". "Ha aspettato l'inizio della preghiera ed è rimasto in silenzio per tutto il tempo" dell'aggressione, ha aggiunto il testimone oculare.

ALTRO SU MSN:

Londra, nuovo attacco terroristico: ecco il passato dell'attentatore

Riproduci nuovamente video

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Rai News

image beaconimage beaconimage beacon