Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Usa, i genitori di Melania diventano cittadini americani. Grazie a una norma che Trump attacca tutti i giorni

Logo La Repubblica La Repubblica 10/08/2018
Amalija e Viktor Knavs, genitori della first lady Melania © Fornito da La Repubblica Amalija e Viktor Knavs, genitori della first lady Melania

NEW YORK - Non passa praticamente giorno senza che Donald Trump tuoni sui temi della migrazioni, chiedendo non solo controllo sempre più duri ai confini ma anche regole sempre più rigide per chi vuole chiedere la cittadinanza. Ebbene, ora proprio quelle regole tanto vituperate dal presidente vengono applicate nella sua cerchia familiare più stretta. I suoi suoceri, infatti, ossia i genitori della first lady Melania Trump sono da ieri cittadini americani a tutti gli effetti.

TI POTREBBE INTERESSARE: Trump alla conquista dello Spazio: il Pentagono lavora per creare un esercito spaziale

La cerimonia - con tanto di giuramento - che fanno entrare Viktor e Amalija Knavs, papà e mamma della signora Trump, a pieno diritto nell'"american dream" si è tenuta giovedì a New York, come ha ha reso noto il loro avvocato. Come comunicato dagli addetti dell'Immigration Service alla Associated Press, di norma gli atti di concessione della cittadinanza avvengono di venerdì, ma a quanto pare per i genitori della signora presidente è stata fatta un'eccezione.

Non è stato resto noto in base a quali prerogative specifiche i signori Knavs abbiano ottenuto la cittadinanza. "I miei clienti non fanno parte del governo, e dunque meritano il rispetto della loro sfera privata", ha detto l'avvocato Michael Waldes. Il quale ha anche precisato che i suoceri presidenziali avrebbero presentato la loro regolare domanda per conto proprio, senza alcun trattamento di favore. Il legale non ha dato lumi, peraltro, su quando i genitori di Melania abbiano presentato domanda e quanto tempo sia stato necessario per completare l'intera trafila per l'ottenimento della cittadinanza.

Melania, 48 anni, è arrivata negli Stati Uniti come modella ed è cittadina americana dal 2006. I suoi genitori hanno avuto un durevole permesso di soggiorno lo scorso febbraio, ma non è dato sapere grazie a quali requisiti abbiano avuto la Green Card: i media americani ipotizzano che l'avessero ottenuta in quanto genitori di una migrante che a sua volta aveva avuto la cittadinanza. Se è vera questa ipotesi, si tratterebbe di una forma di ricongiungimento familiare del tipo che il presidente non intende più permettere, nell'ambito della sua riforma delle leggi sull'immigrazione, e anzi osteggia in tutti i modi possibili.

Viktor Knavs in passato è stato venditore di automobili nella nativa Slovenia, mentre la moglie Amalija lavorava in una fabbrica tessile. Hanno ambedue più di 70 anni, sono pensionati, e passano molto parte del loro tempo negli Stati Uniti, per stare più vicini alla loro figlia e al loro nipote Barron.

ALTRO SU MSN:

Dazi, Conte: «Con Trump al lavoro per trovare sistema in grado di accontentare tutti» (Corriere TV)

Riproduci nuovamente video
 
Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da La Repubblica

image beaconimage beaconimage beacon