Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Usa, sarà afroamericana la vice di Biden: Karen Bass e Susan Rice in pole position

Logo La Repubblica La Repubblica 01/08/2020
Joe Biden, candidato dei democratici alle elezioni presidenziali Usa © Fornito da La Repubblica Joe Biden, candidato dei democratici alle elezioni presidenziali Usa

Ormai è una corsa a tre, o forse già a due. Karen Bass, deputata californiana, e Susan Rice, ex consigliera per la sicurezza nazionale di Barack Obama: sarebbero loro in pole position per formare il ticket presidenziale con Joe Biden. Lo riportano diversi media Usa, secondo cui nell'ormai ristrettissima rosa nelle mani del candidato democratico alla Casa Bianca la terza incomoda sarebbe la senatrice Kamala Harris. Tutte e tre le donne sono di origine afroamericana. Biden dovrebbe sciogliere il nodo in settimana, dopo un confronto faccia a faccia con le tre finaliste. Il novero delle candidate si è dunque ridotto, visto che erano sei i nomi in ballo solo fino a pochi giorni fa.

Il nome di Karen Bass è spuntato da poco ed è il più sorprendente. Deputata della California, afroamericana di 66 anni, non gode di grande notorietà ma potrebbe essere il nome giusto per mettere d'accordo tutte le anime dei democratici. Lei è un medico che da decenni si batte per la sanità accessibile a tutti e, soprattutto, contro gli abusi della polizia. Un tema di particolare rilievo in questi tempi in cui sul Paese soffia il vento del movimento Black lives matter.

Susan Rice è invece la grande favorita, almeno stando alle previsioni di diversi grandi media Usa. Afroamericana, 55 anni, faceva parte del team di Barack Obama quando Biden era vicepresidente. Non ha mai condotto una campagna elettorale, ma ha grande esperienza alle spalle e per questo la sua è considerata la candidatura più solida.

Gli addetti ai lavori danno però ancora qualche chance anche a Kamala Harris. Senatrice californiana, 55 anni, ha corso le primarie contro Biden e in alcuni frangenti lo ha attaccato proprio sulla questione raziale, aspetto che potrebbe pesarle nella corsa da numero due. Alcuni giorni fa, però, il suo nome è spuntato su alcuni appunti di Biden accanto a diversi elogi.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da La Repubblica

image beaconimage beaconimage beacon