Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Giallo di Potenza, l’avvocato del fidanzato: "Ha cercato di trattenere Dora, ma non ce l’ha fatta" | Il perito: "Non ci sono segni di colluttazione"

Logo Tgcom24 Tgcom24 14/10/2021 Redazione Tgcom24
Giallo di Potenza, l’avvocato del fidanzato: "Ha cercato di trattenere Dora, ma non ce l’ha fatta" | Il perito: "Non ci sono segni di colluttazione" © Da video Giallo di Potenza, l’avvocato del fidanzato: "Ha cercato di trattenere Dora, ma non ce l’ha fatta" | Il perito: "Non ci sono segni di colluttazione"

"È successo tutto in una frazione di secondi. Loro stavano discutendo, Antonio era seduto sul divano. Poi lei, all'improvviso, va verso il terrazzo, lui si alza per cercare di trattenerla, non ce la fa e succede l'irreparabile". A " Mattino Cinque" Antonio Stigliano, avvocato di Antonio Capasso, ricostruisce dal punto di vista del proprio assistito la morte della fidanzata Dora Lagreca, caduta da un balcone al quarto piano di una palazzo a Potenza. Il giovane è al momento indagato dalla procura per  istigazione al suicidio.

LEGGI ANCHE > Giallo di Potenza, 30enne morta dopo essere caduta dal balcone: spunta una lite col fidanzato prima del salto nel vuoto


Video: Parla l'avvocato del fidanzato di Dora (Mediaset)

Riproduci nuovamente video

La trasmissione di Canale 5 raccoglie anche la testimonianza di Giovanni Zotti, perito di parte di Capasso, che esclude qualsiasi tipo di contatto. "Dall'autopsia non ci sono segni di colluttazione. Il muretto era 60 centimetri, nello spingere una persona lascia tracce anteriori che in questo caso non ci sono", dichiara Zotti. "Quando sono entrati i Ris, la casa era in ordine, non c'era nulla di particolare", aggiunge.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da TGCOM24

image beaconimage beaconimage beacon