Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

La riforma del fisco: ecco come cambiano le aliquote Irpef (da 5 a 4)

Logo Avvenire Avvenire 25/11/2021 Marco Iasevoli
© Fornito da Avvenire

L'accordo sulla riforma del fisco è più vicino. Il tavolo tra il ministro dell'Economia Daniele Franco e i partiti è arrivato a un'intesa politica di massima, con la riduzione delle aliquote Irpef da 5 a 4 e la riduzione delle aliquote centrali.

In sostanza, il nuovo sistema sarebbe configurato così:

- la fascia di reddito fino a 15mila resta al 23%

- la fascia di reddito 15-28mila scende dal 27% al 25%

- la fascia di reddito 28-50mila scende di tre punti, dal 38% al 35%


Video: Accordo politico sul fisco, solo quattro aliquote Irpef (Mediaset)

Riproduci nuovamente video

- oltre i 50mila si passa direttamente al 43%

Verrebbe abolita l'aliquota del 41%, che interessa la fascia di reddito tra i 55mila a 75mila euro.

Degli 8 miliardi previsti in manovra per il taglio delle tasse, questo intervento sull'Irpef ne assorbirebbe 7.

Sulla no tax area si valutano al momento solo piccole modifiche.

Per quanto riguarda l'Irap, degli 8 miliardi disponibili in manovra ne verrebbe investito 1 per eliminare l'imposta solo per ditte individuali, lavoratori autonomi e, forse, start-up innovative.

Positive le reazioni dei partiti di maggioranza, che si riconoscono nell'intesa politica. Ora lo schema sarà oggetto di un confronto tra il ministro Franco e il premier Mario Draghi.

Il testo definitivo diventerà un emendamento alla manovra o presentato dai partiti o direttamente dal governo in sede di maxi-emendamento.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Avvenire

image beaconimage beaconimage beacon