Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Milano, Eicma 2018: la Vespa si dà una scossa, presentata la versione elettrica

Logo La Repubblica La Repubblica 09/11/2018
© Fornito da La Repubblica

La "prima", annunciata e attesa, è andata come previsto. Benissimo. Al Salone di Eicma 2018 in corso a Rho-Fiera, la Vespa Elettrica, variante a emissioni zero dell'icona delle 2 ruote made in Italy, è diventata di serie.

Nata nello stabilimento di Pontedera, in provincia  di  Pisa, lo stesso dove Vespa  nacque  nella  primavera  del  1946, nel confermare l'unicità del suo stile la nuova Vespa è sinonimo di connettività avanzata e di silenziosità, di accessibilità e di rispetto dell’ambiente.

Quattro numeri per sintetizzare cosa è Vespa Elettrica: 100 km di autonomia (che raddoppieranno nella versione "X" in arrivo entro la metà del 2019), 4 ore di tempo massimo per la ricarica, 4 Kw di potenza motore e l'ultimo numero, quello delle emissioni. Zero.

Due le modalità di guida: ECO, che consente una velocità massima di 30 km/h e un’accelerazione più progressiva, e Power, per sfruttare al massimo la Power Unit della Vespa Elettrica che vanta prestazioni superiori ai normali cinquantini per l’immediatezza dell’erogazione consentita dal motore elettrico.

Il listino prezzi parte da 6.390 euro.

Vespa elettrica è l'ultima testimone di un brand che vive  oggi uno dei  momenti più  felici  della  sua  storia, con  oltre un milione e mezzo di esemplari venduti nell’ultimo decennio. Il  primo semestre del 2018 si è chiuso con un incremento dei volumi di vendita di circa il 10% rispetto al 30 giugno 2017

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da La Repubblica

image beaconimage beaconimage beacon