Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Omicidio Pescara: sequestrata un’auto dal nonno del giovane ucciso

Logo Corriere della Sera Corriere della Sera 14/03/2018 Andrea Pasqualetto, inviato a Giuliano Teatino
© Fornito da RCS MediaGroup S.p.A.

GIULIANO TEATINO (Chieti) - I carabinieri hanno bussato nel primo pomeriggio di mercoledì alla villa di Giuliano Teatino, dove vive con la moglie Gaetano Lamaletto, nonno di Alessandro Neri, il ventinovenne ucciso a Pescara la scorsa settimana. Alla fine hanno sequestrato un’Audi Q5, caricandola su un carro attrezzi. La stessa villa è frequentata dal nipote, di nome Gaetano pure lui, attualmente all’estero, che un paio d’anni fa ha preso in mano l’azienda vitivinicola del nonno, il Feuduccio, una tenuta spettacolare che si sviluppa sulle colline abruzzesi di Orsogna (Chieti).

Forse una svolta nelle indagini

Potrebbe trattarsi di una svolta nelle indagini di un caso che è subito parso di non facile soluzione con molti punti ancora oscuri.

ALTRO SU MSN:

Tre piste per il delitto di Alessandro Neri, autopsia conferma: anche un colpo alla testa (RaiTv)

Riproduci nuovamente video

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro dal Corriere della Sera

image beaconimage beaconimage beacon