Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Tiara di diamanti e smeraldi per Eugenie che dice sì a Jack

Logo Corriere della Sera Corriere della Sera 6 giorni fa Enrica Roddolo
© Fornito da RCS MediaGroup S.p.A.

Ed ecco la sposa. Eugenie di York, secondogenita di Andrew e Sarah Ferguson è arrivata alla cappella di San Giorgio al castello di Windsor per dire sì a Jack Brooksbank, con sul capo una tiara scintillante di diamanti e verdi smeraldi. Nessuna coroncina di fiori come aveva indossato (ma solo fino all’altare) mamma Sarah per dire sì a Andrew. È il secondo Royal wedding dell’anno, a Windsor Castle vestito per l’occasione, anziché di fiori, di un colorato foliage, nel mood di un wedding celebrato d’autunno. La sposa ha affrontato la scalinata al braccio di un emozionato e visibilmente soddisfatto principe Andrew che si è piegato anche per sistemare lo strascico dell’abito nuziale della figlia.

TI POTREBBE INTERESSARE: Parata di Vip alle nozze di Eugenie 

Il colore verde

E il verde degli smeraldi sul capo di Eugenie, richiamano anche il verde smeraldo squillante scelto da Sarah Ferguson per questo giorno che segna — comunque lo sivoglia leggere questo matrimonio — la sua grande rentrée nel Royal circle. Anche se solo per un giorno. Arrivate in verde anche Pippa Middleton e la principessa Anna. Kate, ora Duchessa di Cambridge ha invece optato per un color ciclamino.

La regina e Filippo

Il duca di Edimburgo, il principe Filippo — ormai ufficialmente ritiratosi dalla vita pubblica — non era obbligato a presentarsi, ormai quasi centenario, al si di Eugenie. Ma a conferma del grande affetto che Her Majesty nutre verso la famiglia del suo figlio prediletto, Andrea, è arrivato puntuale al fianco di una sovrana elegante in un completo color polvere. Il principe Carlo, come era previsto, è arrivato invece da solo al castello: Camilla aveva un concomitante impegno in una scuola. Antiche ruggini con il padre della sposa, ouna dimostrazione di impegno con i Royal engagements (nonostante un si in famiglia)?

Vip rock e divi

Fra i banchi della cappella al castello, lo stesso già voluto da Harry e Meghan arrivata vestita di un lungo soprabito blu notte , molte celebrity mixate all’aristocrazia. Top model, e attrici, dive e cantanti. Con Beatrice, la sorella della sposa, e mamma Sarah Ferguson, sono arrivati gli ospiti: un mix di giovani It girls britanniche e aristocrazia. Dalle due ex del principe Harry, Chelsy Davy e Cressida Bonas, con Pixie Geldof. A Emma Joy Kitchener con Julian Fellowes. E poi top model e attrici, come Naomi Campbell e Liv Tyler. Oltre a molte power couple londinesi come quella composta da Nick Candy e Holly Candy . In attesa dell’arrivo, con la sposa, delle damigelle:

Damigelle

Tra le damigelle: Charlotte (3 anni) figlia di William e Kate, Savannah e Isla, 7 e 6, figlie del cugino Peter Phillips e Autumn Phillips. E anche la piccola Mia Tindall, 4, figlia di Zara che si sposò nel 2011 pochi mesi dopo William Kate, e del marito Mike Tindall. Con loro anche Maud Windsor, 5, e Theodora Williams, 6 anni, figlia di Robbie Williams al quale Eugenie è molto legata. I paggetti? George, 5, l’erede al trono dopo papà William. E Louis de Givenchy, 6 che sulla lunga scalinata che porta alla cappella reale è inciampato. A fare da Mary Poppins e gestire l’affollato gruppo di damigelle e paggetti, Lady Louise Windsor, figlia di Edoardo e Sophie di Wessex.

L’attesa

Attesa per le indiscrezioni su una presenza di Andrea Bocelli, che dovrebbe interpretare due brani per gli sposi. La colonna sonora del matrimonio è stata però affidata a James Vivian, direttore della Musica della Cappella di San Giorgio - il quale ha scritto degli inni che verranno cantati durante la cerimonia religiosa - e alla Royal Philharmonic Orchestra, di cui il principe Andrea è il patrono. La famiglia reale offrirà agli sposi la torta nuziale red velvet e cioccolato, «tradizionale ma con un tocco di modernità», secondo alcune indiscrezioni. A Windsor, piccolo centro ad una quarantina di chilometri ad ovest di Londra, per questo matrimonio reale gli alberghi non hanno fatto il pienone e ora stanno proponendo offerte last minute. Cinque mesi fa le strade erano state invase da 10 mila persone in festa per l’unione di Harry e Meghan.

ALTRO SU MSN:

Ultimora: il matrimonio della principessa Eugenie (Mediaset)

Riproduci nuovamente video

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro dal Corriere della Sera

image beaconimage beaconimage beacon