Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Trump fa rimbalzare le Borse

Logo La Stampa La Stampa 13/02/2018
© Fornito da La Stampa

Giornata di rimbalzo per le Borse, inclusa quella di Milano (che peraltro si è mostrata più prudente delle altre): alla fine delle contrattazioni a Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha fatto +0,77% a 22.336 punti e l’All Share +0,68%.

Protagonisti di giornata i titoli Moncler +3,11%, Buzzi Unicem +2,05%, Snam +1,91% e Stmicroelectronics +1,77% mentre le azioni più deboli sono risultate quelle di Ubi Banca -3,03%, Bper Banca -1,90%, Recordati -1,62% e Unipol -1,05%.

La seduta ha beneficiato dell’annuncio del piano di investimenti infrastrutturali dell’amministrazione Trump: l’intenzione è di spendere 200 miliardi di dollari di fondi federali in 10 anni per incoraggiare i singoli Stati e le città a investire in nuove infrastrutture.

Sul listino principale occhi puntati su alcuni titoli bancari dopo il punto sul settore arrivato dall’Assiom Forex di Verona: Unicredit +0,44%, Mediobanca +0,84%, Intesa Sanpaolo +0,70%, Banco Bpm +0,70%. Tra gli altri finanziari, Generali +0,65%. Positivi gli energetici (Enel +1,17%, Eni +0,63%) e gli industriali, con Fca +1,34%, Ferrari +1,49% e Leonardo in controtendenza con un -0,58%. Telecom Italia e Mediaset in rialzo rispettivamente dello 0,54 e dell’1,01%.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da La Stampa

image beaconimage beaconimage beacon