Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

La soddisfazione di Berlusconi: "Il centrodestra unito vince"

Logo Il Giornale Il Giornale 11/02/2019 Luca Romano
Lapresse © Fornito da Il Giornale Online SRL Lapresse

"L'Abruzzo lo ha confermato ancora una volta, il centro-destra è la maggioranza naturale fra gli elettori". Così Silvio Berlusconi ha commentato il successo alle Regionali in Abruzzo dove il senatore romano di origini abruzzesi Marco Marsilio, sostenuto dal centrodestra, ha vinto con circa il 48% dei voti.

Molto più indietro l'ex vicepresidente del Csm, Giovanni Legnini, sostenuto dal centrosinistra, che si ferma al 28%. Crolla il Movimento 5 Stelle che con il consigliere regionale uscente Sara Marcozzi non va oltre il 21%.

"Da oggi comincia la sfida di Forza Italia e del centro-destra per la Sardegna, per la Basilicata, per il Piemonte e infine per le elezioni europee di maggio decisive per il futuro dell'Europa e dell'Italia. Sono sicuro che il centro-destra unito avrà successo in tutte queste importanti elezioni", ha aggiunto Berlusconi.

Che poi ha fatto i complimenti a Marsilio: "I miei complimenti e i miei auguri a Marco Marsilio e a tutti i militanti e gli eletti abruzzesi di Forza Italia. Il loro è un grande successo che apre una pagina nuova per l'Abruzzo ed è un momento importante per il futuro del centro-destra e della politica italiana. Lo avevo percepito, in queste settimane, stando fra la gente abruzzese. Ovunque ho trovato entusiasmo, affetto, voglia di cambiamento nella serietà e nella concretezza. Questo risultato mi stava particolarmente a cuore anche per il profondo legame affettivo che ho verso questa regione dall'epoca del terremoto del 2009".

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Il Giornale

image beaconimage beaconimage beacon