Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Canon investe nella stampa industriale con la Océ LabelStream

Logo ChannelBiz ChannelBiz 13/06/2018 Stefano Belviolandi
© Stefano Belviolandi, Channelbiz IT

Canon alza il sipario sulla nuova serie Océ LabelStream 4000, stampanti inkjet UV per uso industriale con gruppi opzionali di flessografia, nobilitazione e finitura che può imporsi sul mercato della stampa di etichette.

La nuova serie che va a integrare il portfolio aziendale per la stampa di produzione sottolinea l’interesse di Canon a investire nella stampa industriale, settore particolarmente dinamico che registra interessanti tassi di crescita. Le  stampanti della serie uniscono i pregi della stampa inkjet UV alle tecnologie convenzionali: gli stampatori di etichette possono selezionare la combinazione migliore per il lavoro di stampa da svolgere e ricavare un incomparabile valore aggiunto in termini di tempo e profittabilità.

Océ LabelStream 4000 è un sistema di stampa inkjet UV a 5 colori (CMYK e bianco) con una velocità di stampa pari a 48 m/min. Assicura una larghezza di stampa di 330 mm (13”) o 410 mm (16”) e una modalità opzionale da 68 m/min per lavori di stampa meno esigenti. In presenza di una velocità di stampa standard, Océ LabelStream 4000 garantisce bianchi con un’opacità di oltre l’80% a passaggio singolo: può quindi competere con l’opacità delle tecnologie di stampa analogiche, come la stampa serigrafica rotativa e la flessografia. La serie Océ LabelStream 4000 sarà disponibile in Europa alla fine del 2018.

Le testine di stampa inkjet Xaar 2001, con una risoluzione di 720 x 600 dpi e diversi livelli di qualità, permettono di riprodurre dettagli nitidi, toni morbidi, colori vibranti e pieni su una vasta gamma di materiali standard per etichette, inclusi PP, PE, BOPP e altri supporti speciali.

Il sistema si può espandere fino a raggiungere una configurazione ibrida e personalizzata di flessografia, nobilitazioni e unità di finitura: rappresenta quindi una linea integrata di stampa a passaggio singolo per la produzione di etichette, una soluzione ideale per soddisfare richieste e budget diversi.

La commistione di tecnologie convenzionali e digitali garantisce una produzione rapida ed economica di etichette autoadesive di qualità elevata, ad esempio per prodotti cosmetici e farmaceutici caratterizzati da frequenti cambiamenti di confezione. Oltre a fornire tirature on demand che riducono il rischio di sovrapproduzione, la stampa digitale promette qualcosa di essenziale per questo segmento di mercato: la personalizzazione. Sempre più aziende, infatti, cercano di catturare l’attenzione dei clienti con un packaging su misura, ed è ovvio che la stampa digitale rappresenti quel valore aggiunto necessario per aumentare le vendite e e la riconoscibilità sul mercato.

“Océ LabelStream ha lo stesso DNA inkjet di Canon e di Océ. Questa soluzione completa, ottimizzata per le dinamiche di mercato attuali, consente agli stampatori di etichette di potenziare la profittabilità dei lavori, in tirature medie o brevi, sorprendendo i clienti con etichette di qualità elevata e con messaggi personalizzati”, Christian Unterberger, CMO & vicepresidente esecutivo, responsabile dei prodotti per la stampa di produzione.

La serie appena introdotta gioca un ruolo di primo piano nella nostra strategia aziendale” spiega Crit Driessen, vicepresidente e responsabile del packaging digitale. “L’obiettivo di Canon è approdare a mercati orientati al futuro, e il packaging industriale sembra promettere nuovi canali di profitto. Al momento i prodotti digitali rappresentano solo una frazione relativamente ridotta di questo mercato, ma le cose cambieranno presto. L’elevata produttività di Océ LabelStream e la capacità di personalizzare il prodotto sono strumenti importanti con cui aumentare il valore della stampa di etichette. Siamo certi che le aziende le apprezzeranno.”

Scegli tu!
Scegli tu!
image beaconimage beaconimage beacon