Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Il sindaco di Omegna va a fare il navigator: "E' una nuova sfida professionale"

Logo La Repubblica La Repubblica 3 giorni fa
Paolo Marchioni, sindaco di Omegna e nuovo navigator © Fornito da La Repubblica Paolo Marchioni, sindaco di Omegna e nuovo navigator

Anche un sindaco può fare il navigator. Succede a Omegna, nel nord del Piemonte: "Non ci vedo tutta questa curiosità, è stata solo una sfida professionale", dice Paolo Marchioni, classe 1969, primo cittadino leghista, avvocato, con un passato da amministratore di società pubbliche. E' stato assunto dall'Anpal, l'Agenzia nazionale per le politiche del lavoro, a Novara, come riporta il giornale online locale VerbanoNews. Lui dice: "Con il mio ruolo di sindaco non ha nulla a che fare. Volevo mettermi alla prova e superare il concorso che tra l'altro era molto impegnativo".

Dunque, ora Marchioni ha un nuovo lavoro: aiutare i disoccupati a trovare un impiego. Una voce in più nel suo curriculum, che già prevede il ruolo di consigliere di amministrazione della centrale unica di acquisto del ministero dell'Economia e di presidente di Finpiemonte, la società finanziaria della Regione. Verbanese di origine, ha avuto una esperienza da sindaco di Baveno, sul lago Maggiore, e dal 2017 guida la municipalità del capoluogo del Cusio. Riuscirà a coniugare il ruolo di navigator con quello di sindaco? "Molti altri navigator - dice Marchioni - fanno altre attività professionali nella vita, ci sono anche diversi avvocati. Il tempo si trova". E la carriera da avvocato, che lo vede anche al fianco dell'ex sindaco di Novara Massimo Giordano e dell'attuale consigliere regionale leghista Riccardo Lanzo? "A Novara ho il mio secondo ufficio, basta sapersi organizzare".

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da La Repubblica

image beaconimage beaconimage beacon