Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Il legale del tunisino morto durante un controllo di polizia: stava bene, non era tossicodipendente

Autopsia ed esami tossicologici saranno fondamentali per fare chiarezza sulla morte di Arafet Arfaoui, il ragazzo di origini tunisine che deceduto per un malore durante un controllo di polizia a Empoli, immobilizzato con mani e piedi legati perché aggressivo con gli agenti. La procura di Firenze indaga per omicidio colposo contro ignoti. Emanuela Bonchino ha intervistato il legale della famiglia Arfaoui subito dopo il conferimento degli incarichi ai consulenti di parte. L’avvocato, Giovanni Conticelli, ribadisce: Arafet stava bene in salute e non era un tossicodipendente
image beaconimage beaconimage beacon