Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Mangiare per fame e non per noia!

Logo sanihelp.it sanihelp.it 17/05/2017 Angela Nanni

Sanihelp.it - Molti dei problemi di sovrappeso e obesità che affliggono la popolazione mondiale, sono dovuti anche al fatto che troppo spesso, si utilizza il cibo non come mezzo di sostentamento, ma come un modo per lenire le proprie ansie e i problemi.

Ecco quindi che non si mangia per fame: a ricordarlo è una nota dell'American Academy of Family Physicians che ricorda a tutti, che si dovrebbe mangiare solo quando si ha fame.

La fame, sembra banale, dirlo ma riconosce sintomi ben precisi.

Quando si è davvero affamati, si sentono i crampi allo stomaco, non ci si riesce più a concentrare su niente e ci si sente deboli. 

Mangiare per fame e non per noia! © Thinkstock Mangiare per fame e non per noia!

Si può essere, infine, afflitti da un leggero mal di testa e si è irritabili.

Non è assolutamente fame, invece, la sensazione di noia che porta a mangiare, per occupare il tempo, fra uno spot pubblicitario e l'altro. 

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da sanihelp.it

image beaconimage beaconimage beacon