Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Meno carboidrati = meno colesterolo

Logo Cover MediaCover Media 6 giorni fa
© Bartek Szewczyk/Westend61/Cover Images

Se soffriamo di colesterolo alto, riduciamo innanzitutto il consumo di carboidrati.

Lo dicono i ricercatori dell’Università della Florida Meridionale (USF), secondo cui la raccomandazione data finora dalle autorità sanitaria, cioè quella di evitare i cibi dall’elevato apporto di grassi saturi (come uova, carne e formaggio) non è sufficiente.

Per i dottori della USF i pazienti dovrebbero abbracciare una dieta povera di carboidrati.

A causare un aumento del livello di colesterolo è un cumulo di sostanze grasse nel flusso sanguigno capace di bloccare i vasi sanguigni e provocare così dei problemi di cuore, per esempio gli ictus.

Un team di esperti e scienziati internazionali ha rivisitato le linee guida dei pazienti con ipercolesterolemia familiare, una condizione genetica che causa alti livelli di colesterolo (circa 4 volte superiore alla media).

«Per gli scorsi 80 anni si è consigliato alle persone con ipercolesterolemia familiare di ridurre il consumo di cibi con un alto contenuto di grassi saturi», ha dichiarato professor David Diamond. «Il nostro studio indica invece che l'alimentazione più sana per il cuore è quella a basso consumo di zuccheri, non di grassi».


Galleria: Insonnia da quarantena, il metodo matematico per riposare bene: 4-7-8 (LOLnews)

Scegli tu!
Scegli tu!
image beaconimage beaconimage beacon