Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Pulizia viso fai da te: come farlo in modo naturale

Logo Tuo Benessere Tuo Benessere 6 giorni fa Erika Vettori
- © Fornito da Nextone Media Limited -

La pulizia viso fai da te ci permette di risparmiare molti soldi che, altrimenti, dovremmo destinare alla nostra estetista. Attraverso alcuni accorgimenti, però, possiamo facilmente farla in modo naturale e veloce.

Pulizia viso fai da te

La pulizia del viso è essenziale per avere sempre una bella pelle, morbida e vellutata, senza punti neri o brufoli. Dovremmo cercare di effettuarla almeno tre o quattro volte all’anno. Ogni giorno, anche se non ci trucchiamo, soprattutto se viviamo in città dobbiamo affidarci alla pulizia del viso con il latte detergente ed il tonico. Ma, a volte, la pelle ha bisogno di qualcosa di più.

Questa routine ci permette di eliminare non solo i residui di trucco, ma anche le cellule morte che fanno sembrare la nostra pelle grigia e opaca. Prima di effettuarla, però, dobbiamo avere ben chiaro che tipo di pelle del viso abbiamo. Essa può essere molto secca, secca, normale, mista, grassa o molto grassa. A seconda del tipo di pelle che abbiamo, dovremo usare prodotti differenti. Per chi ha la pelle secca, infatti, ci vorranno prodotti molto idratanti. Chi ha la pelle grassa dovrà pensare ad una buona idratazione, ma con prodotti che non soffochino l’epidermide.

Soprattutto nei cambi di stagione e dopo le vacanze estive, la pelle può sembrare disidratata e bisognosa di cure. Chi ha la pelle molto secca o molto grassa, può effettuare la pulizia del viso anche una volta al mese.

VIDEO: La bellezza è ormai un obbligo? (Rai Tv)

Riproduci nuovamente video

Pulizia viso fai da te: passaggi

Vediamo, adesso, i vari passaggi della pulizia del viso. Se siamo truccate, innanzitutto, eliminiamo il make up con un latte detergente adatto al nostro tipo di pelle. Prepariamo, poi, il nostro viso alla pulizia. Mettiamo a bollire in una pentola dell’acqua, aggiungendo poi due cucchiai di bicarbonato. Mettiamo la pentola sul tavolo ed esponiamo il viso al vapore, con la testa coperta da un asciugamano, per almeno quindici minuti.

Si potrà poi, procedere ad un leggero scrub, per eliminare le cellule morte sulla pelle. In questo modo, essa tornerà di nuovo a respirare. Per ciò che riguarda chi soffre di acne, dobbiamo ricordare che questi prodotti possono peggiorare l’infiammazione: ricorriamo, quindi, ad un scrub specifico per pelli miste o grasse. Si può realizzare, ad esempio, uno scrub con zucchero e miele o succo di limone. Evitiamo sempre la zona del contorno occhi, che è molto delicata. Infine, sciacquiamo abbondantemente con acqua tiepida.

Chi sa trattarli, può pensare di spremere eventuali brufoli o punti neri, con l’aiuto di due fazzolettini di carta. Se, però, non siete esperte, meglio lasciar perdere questa fase.

Passiamo, infine, alla maschera, da scegliere sempre adatta al tipo di pelle. Chi ha un’epidermide mista o grassa può effettuare una maschera con argilla verde, da tenere in posa dai 15 ai 30 minuti e da risciacquare poi bene con l’aiuto di cotone o di una salvietta morbida. Chi ha la pelle normale o secca può effettuare una maschera con ingredienti molto idratanti, anche naturali, come ad esempio l’avocado o l’aloe vera. Al termine della maschera dovremo cercare di restringere i pori ancora dilatati. Lo faremo con un tonico leggero, meglio se senza alcool. Possiamo usare anche prodotti naturali, ad esempio un decotto di tè verde, di buccia d’arancia, di salvia.

SCELTI PER TE DA MSN:   

Mentana risponde a Salvini: "Non ci fai paura"

Inter: gol, fischi e polemiche

I primi amori delle star quando non erano famose

Scegli tu!
Scegli tu!

ALTRO DA Tuo Benessere

image beaconimage beaconimage beacon