Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Disfunzione erettile: quali sono le cause e come si cura

La disfunzione erettile è l’incapacità di ottenere o mantenere un’erezione fino al termine di un rapporto sessuale. È il primo disturbo sessuale per importanza e impatto sulla psiche maschile, ma è il secondo, per frequenza, dopo l’eiaculazione precoce. Quali sono le cause? Le cause possono essere di natura psicologica od organica, ma quasi sempre i due aspetti coesistono. Le cause psicologiche sono stress, ansia, depressione. Chi soffre di questo disturbo vive il rapporto come un esame da superare e la paura di fallire diventa essa stessa motivo del disturbo. Le cause organiche più frequenti sono ormonali (calo della produzione di testosterone), anomalie vascolari, problemi cardiocircolatori, diabete, pressione alta, obesità, sedentarietà. Quali sono i sintomi? L'uomo sperimenta la difficoltà ad avere e/o mantenere un'erezione. Può essere accompagnata da eiaculazione precoce e calo del desiderio. Quali sono le ripercussioni sulla vita sessuale e di coppia? La disfunzione erettile, se trascurata e non curata, si può cronicizzare e dunque diventare un vero e proprio motivo di ansia, depressione e insicurezza. Può causare grossi problemi alla coppia e non è solo con un farmaco, preso spesso all’insaputa della partner, che si può risolvere la situazione. Ecco perché la comunicazione e la trasparenza sono fondamentali, anche con la propria compagna che spesso viene coinvolta nella terapia così da diventare complice e amica, e non un ostacolo o un motivo di ansia. Condividere un disagio aiuta a rafforzare i legami di coppia. Come deve comportarsi chi soffre di questo disturbo? Il primo passo è parlane con il proprio medico di famiglia o con un andrologo, un urologo o un endocrinologo. Non ci si deve chiudere in se stessi: al giorno d’oggi ci sono molti mezzi validi che aiutano a risolvere questo problema che è molto più diffuso di quanto si creda. E non si risolve da solo, anzi non può che peggiorare. Come si cura? La disfunzione erettile può essere risolta grazie alla terapia farmacologica: i farmaci di prima linea sono gli inibitori della fosfodiesterasi quinta. A questi trattamenti spesso è associata una terapia psico-sessuale di tipo cognitivo comportamentale. Negli uomini che hanno problemi cardiovascolari si può optare per l’applicazione di onde d’urto a bassa energia. Disfunzione erettile: iniezione di staminali meglio del Viagra Problemi di erezione? Tutte le pillole che curano la disfunzione erettile Le statine combattono anche la disfunzione erettile Disfunzione erettile: quanto incide lo stress?
image beaconimage beaconimage beacon