Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Albania 0-1 Italia: Candreva lampo nel buio. Azzurri testa di serie al playoff

Logo 90min 90min 09/10/2017 Davide Martini
a © Image by Patrick Ucciardo a

Una fioca luce si staglia nell’orizzonte dell’Italia. Ad accenderla è Antonio Candreva, che regala a Gian Piero Ventura una vittoria fondamentale nella difficile corsa al Mondiale.

A Scutari gli azzurri superano di misura l’Albania nell’ultima partita del girone G di qualificazione a Russia 2018 e conquistano la certezza di essere testa di serie al sorteggio del playoff in programma il 17 ottobre.

La gara contro la squadra di Panucci, che fa un figurone, è stata il simbolo dell’intero girone: poco gioco, poco ordine tattico, modulo discutibile, ma alla fine, almeno questa volta dopo l’onta di Torino contro la Macedonia, ha prevalso il superiore tasso tecnico dell’Italia, pur verso la fine della partita, con le squadre ormai allungate.

PRIMO TEMPO

I primi 45’ regalano poco spettacolo. L’Italia inizia con aggressività e compattezza, ma al duplice fischio di Moen il piatto delle occasioni piangerà per un Ventura come sempre sbuffante e deluso in panchina, perché all’Albania basta difendere con ordine alternando fasi di contenimento ad altre di pressione per ridurre i rischi di fatto a zero, se si eccettua due tentativi di Immobile, che prima si fa stoppare da Berisha su lancio di Gagliardini lisciato da Veseli, in uno dei pochi errori della difesa albanese nel primo tempo, e poi conclude sull’esterno della rete con un diagonale da posizione defilata, emblema della difficoltà degli azzurri di riuscire a servire gli attaccanti. 

FBL-WC-2018-QUALIFIER-ALB-ITA © GENT SHKULLAKU/GettyImages FBL-WC-2018-QUALIFIER-ALB-ITA

L’Albania fa poco per scomporsi, ma è pericolosa in un paio di circostanze con conclusioni dalla distanza, la più insidiosa delle quali, di Grezda, scalda i tifosi e chiama Buffon. alla parata in due tempi.

SECONDO TEMPO 

I padroni di casa approcciano la ripresa con aggressività, Roshi impegna subito il capitano azzurro in una difficile respinta, ma alla lunga il superiore dinamismo della squadra di Panucci favorirà l’Italia, che pur vedendo crescere frenesia e precipitazione, e quindi errori in costruzione, riuscirà ad alzare il baricentro e a velocizzare il possesso palla, sfruttando anche gli spazi lasciati da un’Albania a caccia del sogno. 

Così dopo una chiusura provvidenziale di Agolli su Candreva e un paio di tentativi di Eder, che in un’occasione ignora Immobile libero a centro area, il vantaggio arriva su una classica azione da 4-2-4, il cross di Spinazzola dalla sinistra che pesca Candreva dalla parte opposta: stop di petto e diagonale vincente sotto la traversa, festeggiato da tutta la panchina, a parte Ventura, che resta solo e pensieroso, a riflettere magari sul finale sofferto di fronte agli attacchi dell’Albania.  Tutto è bene quel che finisce bene. Almeno al momento.

IL TABELLINO

Albania-Italia 0-1

Marcatori: 72’ Candreva

Albania (4-5-1): Berisha; Hysaj, Mavraj, Veseli, Agolli; Roshi (90’ Ahmedi), Kace, Basha (69’ Lila), Memushaj (77’ Latifi), Grezda; Sadiku. Ct: C. Panucci. Italia (4-2-4): Buffon; Darmian (61’ Zappacosta), Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Parolo, Gagliardini; Candreva, Immobile, Eder (92’ Gabbiadini), Insigne. Ct: G. Ventura.

Arbitro: Moen (Norvegia)

Ammoniti: Lila, Chiellini

ALTRO SU MSN:

Playoff mondiali, come funziona, la possibile avversaria dell'Italia (Gazzetta tv)

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da 90min

image beaconimage beaconimage beacon