Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Brescia-Sampdoria 1-1

Logo Rai Sport Rai Sport 01/08/2020 dalla redazione
Brescia-Sampdoria © Fornito da Rai Sport Brescia-Sampdoria

Termina con un pareggio il campionato di Brescia e Sampdoria.

Allo Stadio Rigamonti, i blucerchiati vanno avanti nel primo tempo con il gol di Leris, poi si fanno riprendere dal rigore di Torregrossa nella ripresa per l'1-1 conclusivo.

Gastaldello saluta il calcio giocato con una prestazione non all'altezza: futuro da allenatore per lui. Claudio Ranieri archivia a quota 42 punti la rimonta in classifica che ha permesso ai blucerchiati di ottenere una salvezza pressoche' tranquilla.

Nessun miracolo in corsa invece per Diego Lopez che ferma il suo Brescia a 25 punti. Penultimo posto dietro alla Spal per i lombardi che salutano il massimo campionato italiano e l'anno prossimo ripartiranno dalla Serie B. Partita senza obiettivi in palio, che non trova un vero padrone nei primi minuti.

Al 19' i liguri perdono Tonelli (sostituito da Colley) per un infortunio nei pressi del ginocchio. Al 26' il primo colpo di scena: Vieira calcia dal limite dell'area e trova l'opposizione di Gastaldello che blocca il pallone allungando il braccio. Fabbri concede il rigore grazie al consulto al monitor del Var: penalty poi fallito da Fabio Quagliarella a portiere spiazzato.

Brescia risponde colpendo un palo con Zmrhal al 35', facendosi vedere in avanti ad intermittenza. Prosegue invece la serata non felice di Daniele Gastaldello: il difensore devia in maniera sfortunata e decisiva il tiro di Leris con una traiettoria che finisce alle spalle di Andrenacci al 41'.

Nella ripresa Falcone atterra Aye' in area: nessun dubbio per l'arbitro che assegna il rigore poi realizzato con freddezza da Ernesto Torregrossa al 49'. Torregrossa raddoppia al 70', ma in posizione di off-side, confermata pochi secondi dopo dal Var.

Negli ultimi 20 minuti c'e' spazio per il secondo palo di giornata di Zmrhal e per l'espulsione per doppia ammonizione del giovane Askildsen.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Rai Sport

image beaconimage beaconimage beacon