Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Ultime notizie dal mondo dello sport

Buffon e Khedira flop Bernardeschi convince

Logo La Gazzetta dello Sport La Gazzetta dello Sport 14/02/2018 Jacopo Gerna

Una squadra che ha legittime ambizioni di arrivare ancora in fondo alla Champions League può certamente andare a vincere a Wembley. Ha ragione Allegri quando dice che nulla è compromesso. Di sicuro qualcosa non ha funzionato contro il Tottenham, al di là del notevole valore dell’avversario.

FLOP: KHEDIRA

È lui l’emblema di un centrocampo che perde metri di campo dopo la grande partenza. Si gioca a una velocità e a un’intensità quasi doppie rispetto a quelle della serie A. E lui arranca fisicamente. Lo stesso Pjanic soffre il ritorno alla mediana a due e offre solo un paio di grandi giocate. Quanto è mancato Matuidi…

Gigi Buffon, 40 anni. Getty © Fornito da La Gazzetta dello Sport Gigi Buffon, 40 anni. Getty

FLOP: CHIELLINI

La Juve riprende due gol allo Stadium in Champions dopo il famoso 2-2 col Bayern in rimonta, stagione 2016/17. Non può essere solo colpa sua se la difesa capitola dopo un gol incassato in sedici partite, ma la palla persa che innesca Kane-gol è sua ed è sempre Giorgione che stende Alli per la punizione del pari. Del resto, un conto è affrontare gli Spurs, un altro gli attaccanti della serie A.

TOP: BERNARDESCHI

Esame superato. A Firenze era stato decisivo, col Tottenham si alza l’asticella. Inizia alla grande, guadagnando il rigore del 2-0. Poi cala ed è costretto a una gara difensiva, spesso a tutta fascia. E se la cava sempre, aggiungendo un paio di punture a Lloris nella ripresa. Una soluzione in più per Allegri.

FLOP: ATTEGGIAMENTO

Dopo un doppio vantaggio può essere corretto abbassarsi e gestire, ma per troppo tempo la Juve rinuncia a ripartire ed è efficace solo in alcune situazioni. I cerotti sono un’attenuante, ma portare vicino alla porta gente come Alli, Kane ed Eriksen non è stata una buona idea.

FLOP: BUFFON

E’ sempre difficile bocciare un fuoriclasse che ha fatto la storia del ruolo. Tanto più che nel primo tempo si supera sulla deviazione di testa di Harry Kane. Ma è colpevole sulla punizione di Eriksen e l’errore è di quelli pesantissimi, perché costringe la Juve a fare l’impresa a Wembley.

Juve-Tottenham 2-2

Allegri: "Non ci deprimiamo"

Higuain croce e delizia

ALTRO SU MSN:

Gigi Buffon a L'Intervista (Mediaset)

Riproduci nuovamente video
Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da La Gazzetta dello Sport

image beaconimage beaconimage beacon