Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Crotone-Lazio 0-2, Immobile e Correa stendono i rossoblu

Logo La Repubblica La Repubblica 2 giorni fa di Giacomo Luchini
Immobile esulta dopo il gol © Fornito da La Repubblica Immobile esulta dopo il gol

CROTONE -  Con Ciro Immobile è un'altra Lazio. Al rientro dopo lo stop causato dal Covid, il bomber di Torre Annunziata trascina a Crotone i biancocelesti sbloccando sotto il diluvio una gara interpretata con autorevolezza dalla squadra di Inzaghi. Il raddoppio di Correa nella ripresa fissa il punteggio sul definitivo 2-0 e consente ai capitolini di gestire le energie in vista della Champions. Il Crotone ci mette tanta volontà ma, a parte un guizzo di Simy in avvio, non arriva mai a impensierire Reina e resta mestamente ultimo in classifica.

<< La cronaca della partita >>

Cordaz rischia in avvio

Stroppa scioglie i dubbi a centrocampo in favore di Benali e Petriccione, preferiti a Zanellato e Cigarini. Inzaghi - privo di Strakosha, Luiz Felipe, Lulic e Milinkovic - si affida a Lazzari e Fares sulle corsie laterali. Il violento nubifragio abbattutosi su Crotone non impedisce alla gara di iniziare, anche se fin dalle prime battute emerge la pesantezza del terreno di gioco. La pioggia continua a cadere copiosamente sullo Scida e al 7' Cordaz controlla male fuori area, favorendo il tiro di Immobile che però non inquadra la porta vuota.

Immobile colpisce di testa

La replica dei calabresi arriva al 14', quando Simy ruba il tempo a Patric e manca di un soffio il bersaglio sul traversone di Benali. Nonostante le condizioni del campo, con il passare dei minuti la squadra di Inzaghi alza il baricentro e fa valere il maggiore tasso tecnico. Dopo un colpo di testa centrale di Luis Alberto, a rompere l'equilibrio è il solito Immobile: la deviazione in tuffo del bomber biancoceleste su assist di Parolo non lascia scampo a Cordaz.

Correa chiude i conti

Il vantaggio consolida le certezze della Lazio, abile a mantenere il controllo del ritmo fino all'intervallo e vicina al raddoppio in almeno altre due circostanze. Al 37' Cordaz vola a deviare in angolo il tiro di Parolo, mentre al 43' il portiere dei pitagorici salva sul colpo di testa di Fares, grazie anche all'intervento sulla linea di Marrone. Nella ripresa gli ospiti non cedono a cali di tensione e al 58' raddoppiano con Correa che beffa sotto le gambe Cordaz da posizione defilata, sfruttando il suggerimento di Immobile, decisivo anche come uomo assist.

Lazio in totale controllo

La girandola dei cambi, iniziata già in avvio di secondo tempo, non provoca scossoni. La Lazio è ben messa in campo e attenta a non concedere ai calabresi l'occasione per riaprire la partita. La seconda vittoria consecutiva lontano dall'Olimpico consente ai ragazzi di Inzaghi di fare un bel balzo in classifica e di preparare con la dovuta serenità la sfida allo Zenit. Il Crotone, complice un calendario tutt'altro che benevolo, deve invece rimandare ancora l'appuntamento con il primo successo stagionale.

 

Crotone-Lazio 0-2 (0-1)

Crotone (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Cuomo; Rispoli (1′ st Pereira), Benali, Petriccione (23′ st Dragus), Vulic (34′ st Riviere), Reca; Messias, Simy. In panchina: Festa, Crespi, Cigarini, Crociata, Rojas, Zanellato, Djidji, Siligardi, Henrique. All. Stroppa.

Lazio (3-5-2): Reina; Patric (33′ st Hoedt), Acerbi, Radu; Lazzari, Parolo (1′ st Akpa-Akpro), Leiva, Luis Alberto, Fares (1′ st Marusic); Correa (17′ st Caicedo), Immobile (29′ st Pereira). In panchina: Furlanetto, G.Pereira, Armini, Anderson, Cataldi, Muriqi. All. Inzaghi.

Arbitro: Sacchi di Macerata.

Reti: 21′ pt Immobile, 13′ st Correa.

Note - Giornata piovosa, terreno pesante. Ammoniti: Rispoli, Marrone, Fares, Cuomo, Lucas Leiva, Luis Alberto. Angoli: 6-2 per la Lazio. Recupero: 1′, 3′.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da La Repubblica

image beaconimage beaconimage beacon