Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Ultime notizie dal mondo dello sport

Giovanni Kean racconta Moise: "Dal muretto alle partite: vi svelo i suoi segreti. E un consiglio..."

Logo 90min 90min 25/03/2019 Antonio Parrotto
FBL-ITA-SERIEA-JUVENTUS-UDINESE © MIGUEL MEDINA/GettyImages FBL-ITA-SERIEA-JUVENTUS-UDINESE

​Giovanni Kean, fratello di Moise, attaccante della ​Juventus, ha parlato del magic moment di suo fratello e degli inizi tra Asti e Vercelli, tra Torino e Juve. Giovanni ha anche consigliato il suo fratellino: il segreto per diventare grandi è restare con i piedi per terra. Giovanni Kean non ha dubbi. Ecco le sue parole a Sky Sport.

Gli inizi?

"Ricordo quando giocava all'oratorio di Asti, è stato un periodo importante per lui, quello è un luogo molto significativo per lui - riporta ilbianconero.com - Era sempre con il pallone, la domenica organizzavamo dei tornei ed era sempre presente".

Il muretto?

"Ad Asti c'è questo muretto, è il più grande amico di mio fratello. Ogni volta che provava a giocare con noi lo cacciavamo, dicendogli che era troppo piccolo, allora lui prendeva il pallone e si metteva davanti al muretto. Poi giocava a basket, ping pong, pallavolo, non riusciva proprio a stare fermo".

Gol con l'Italia?

"L'emozione è stata grande, penso che sia il sogno di ogni ragazzino. Io gli dico sempre di rimanere umile, di continuare a lavorare, perché sta facendo un bel percorso ma è solo all'inizio. Moise deve rimanere con i piedi per terra".

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da 90min

image beaconimage beaconimage beacon