Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Missione compiuta per i giallorossi, Dzeko regala i quarti: Roma-Shakhtar Donetsk 1-0

Logo 90min 90min 13/03/2018 Matteo Baldini
FBL-EUR-C1-ROMA-SHAKHTAR-DONETSK © ANDREAS SOLARO/GettyImages FBL-EUR-C1-ROMA-SHAKHTAR-DONETSK

FBL-EUR-C1-ROMA-SHAKHTAR-DONETSK-TEAM © FILIPPO MONTEFORTE/GettyImages FBL-EUR-C1-ROMA-SHAKHTAR-DONETSK-TEAM

​Appuntamento con il ritorno degli ottavi di finale di Champions League all'Olimpico, la Roma scende in campo contro lo Shakhtar Donetsk con l'intenzione di ribaltare la sconfitta dell'andata per 2-1. Di Francesco punta sui senatori a centrocampo e dà spazio a De Rossi, Strootman e Nainggolan, in avanti torna Dzeko dopo la squalifica in campionato. Lo Shakhtar di Fonseca si affida al temibile reparto avanzato composto da Marlos, Taison e Bernard alle spalle di Ferreyra.

PRIMO TEMPO - La Roma va subito al tiro, dopo pochi secondi, e lo fa con Dzeko: il bosniaco lascia partire un destro troppo debole che non impensierisce Pyatov. Al 10' rischiano i giallorossi e Florenzi sfiora l'autogol deviando il pallone di testa, traiettoria pericolosa per Alisson e pallone che si perde sul fondo di poco. Ottima padronanza di palleggio per lo Shakhtar, capace di tenere palla e di aggirare il pressing della Roma.

a man with a football ball: FBL-EUR-C1-ROMA-SHAKHTAR-DONETSK © ANDREAS SOLARO/GettyImages FBL-EUR-C1-ROMA-SHAKHTAR-DONETSK

I giallorossi provano a riaffacciarsi in avanti e lo fanno con Kolarov, il cui cross tagliato viene però respinto da Pyatov, lo Shakhtar dal canto proprio va al tiro al 28' ma il destro di Taison dalla distanza è alto. Sul finire del primo tempo Fazio rischia grosso e, dopo un disimpegno sbagliato, è costretto ad inseguire Ferreyra per evitare il gol dello Shakhtar, disturbando l'attaccante. La Roma, invece, si affida a Perotti ed al suo destro dalla distanza che finisce fuori e non di poco. Il primo tempo si chiude sullo 0-0, risultato che premia uno Shakhtar capace di resistere senza particolare sofferenza.

SECONDO TEMPO - La ripresa parte nel migliore dei modi per i giallorossi, la Roma riesce a passare in vantaggio al 51' grazie ad un filtrante di prima di Strootman per Dzeko: il bosniaco controlla bene e fa passare il pallone sotto alle gambe di Pyatov, 1-0. Prendono fiducia i giallorossi e sfiorano anche il raddoppio, Perotti però calcia addosso a Pyatov da ottima posizione dopo un velo di Dzeko. 

a man throwing a ball: FBL-EUR-C1-ROMA-SHAKHTAR-DONETSK © FILIPPO MONTEFORTE/GettyImages FBL-EUR-C1-ROMA-SHAKHTAR-DONETSK

Lo stesso bosniaco continua a provarci, stavolta dalla distanza: al 61' tentativo di prima che si perde però sul fondo. Al 72' il neo-entrato Gerson ha una grande occasione per raddoppiare ma su cross di Kolarov perde il tempo del tiro, permettendo alla difesa di salvarsi. Nel finale un episodio importante può spianare la strada alla Roma: Dzeko si invola verso la porta e Ordets lo atterra, rosso diretto per il centrale. Nonostante l'inferiorità numerica gli uomini di Fonseca restano in avanti e sfiorano l'1-1 nel recupero, Ismaily in particolare è minaccioso ma la difesa giallorossa si salva: Roma ai quarti di finale, raggiunge la Juventus.

ALTRO SU MSN: 

Dzeko, il gol perfetto: tutti gli 11 della Roma toccano la palla (Gazzetta Tv)

Riproduci nuovamente video

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da 90min

image beaconimage beaconimage beacon