Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Kane tradisce, Croazia in finale con gli "italiani"

Logo Sportal.it Sportal.it 11/07/2018 sportal.it
© Getty Images

La Coppa non tornerà a casa. Neppure questa volta. Delusione cocente per l’Inghilterra, che dovrà accontentarsi di migliorare il quarto posto di Italia ’90. A Mosca infatti la seconda semifinale di Russia 2018 va in rimonta alla Croazia, che ai supplementari piega per 2-1 la Nazionale di Southgate meritandosi il diritto di sfidare la Francia domenica al Luzhniki di Mosca, nella rivincita della storica semifinale dell’edizione 1998. Partita contratta, poco spettacolare e condizionata dalla stanchezza di tutti i giocatori in campo dopo tante partite ravvicinate.

POTREBBE INTERESSARTI: Croazia-Inghilterra 2-1 d.t.s.: Mandzukic-Perisic, prima finale croata della storia

L’Inghilterra va subito avanti grazie alla magistrale punizione di Trippier dopo cinque minuti, croati non pervenuti per un terzo di gara, ma letteralmente salvati da un Harry Kane ancora stralunato: clamoroso il gol sbagliato (palo pieno) al 30’, a pochi centimetri dalla porta. Qui cambia la partita, gli inglesi si spengono dopo l’intervallo in coincidenza con la risalita di Perisic, autentico trascinatore di una squadra che butta il cuore oltre l’ostacolo. Al 15’ l’interista pareggia su cross di Vrsaljko, poi pareggia il conto dei pali. Ci prova Mandzukic, che sbatte contro Pickford, ma pure nei supplementari ci sono solo i croati, che passano a undici minuti dai rigori: sponda di Perisic e sinistro vincente dello juventino. Agli inglesi restano solo le lacrime per un’occasione perduta e forse irripetibile.

ALTRO SU MSN:

Mondiali, Mandzukic segna e festeggia. E la Croazia travolge il fotografo (GazzettaTv)

Riproduci nuovamente video

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Sportal.it

image beaconimage beaconimage beacon