Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Insaziabile Shaun White: terzo oro olimpico, è leggenda!

Logo Sportal.it Sportal.it 14/02/2018
© Getty Images

Nella notte italiana, gli occhi degli appassionati di sport erano indubbiamente sull’halfpipe maschile nello snowboard. Una gara fantastica, ricca di colpi di scena, che ha regalato la terza medaglia d’oro in carriera al leggendario Shaun White.

Il “pomodoro volante” aveva chiuso in testa la prima run, precedendo il rivale più accreditato alla vigilia, l’australiano Scotty James, con un buon 94.25.

Nella seconda run White non riusciva a migliorarsi, anche grazie a una caduta, e veniva sopravanzato da una grande run del giovane giapponese (classe 1998) Ayumu Hirano, autore di un 95.25.

Al momento decisivo White piazza un’ultima run da 97.25, non migliorata da Hirano, regalandosi il riscatto dopo la delusione di Sochi e una medaglia d’oro che è anche la numero 100 della storia degli Stati Uniti alle Olimpiadi Invernali.

Non c’é invece pace per lo sci alpino: nella notte è stato rinviata anche la prova di slalom femminile, con gli organizzatori che staranno facendo gli scongiuri per l’intensissimo programma previsto ora per i prossimi due giorni: questa notte la discesa maschile (3:30 ore italiane) e lo slalom gigante femminile (seconda manche alle 5:45 ore italiane); nella notte tra giovedì e venerdì il super-G maschile (3:00) e lo slalom odierno (seconda manche alle 5:15 italiane).

Hanno invece fatto il loro debutto gli azzurri del Curling, che hanno sfiorato un grande successo contro i campioni in carica. Il Canada, infatti, si è imposto soltanto per 5-3, con la nazionale allenata dal CT Soren Gran che ora affronterà la Svizzera a mezzogiorno.

Gran prova nel programma corto di pattinaggio per le due coppie italiane, entrambe solidamente quota 70 punti -l’obiettivo della vigilia- con il record italiano fatto segnare da Valentina Marchei e Ondrej Hotarek (74.50, 7° posto a 2.32 dal podio), ma anche il punteggio (74.00, 9° posto) di Nicole Della Monica e Matteo Guarise è da applausi.

Scegli tu!
Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Sportal.it

image beaconimage beaconimage beacon