Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Ultime notizie dal mondo dello sport

Qualificazioni Euro 2020: super Ronaldo, segna 4 reti e trascina il Portogallo, Inghilterra e Francia ok

Logo Repubblica Sport Repubblica Sport 11/09/2019 di FEDERICO SALA
Festa portoghese per Ronaldo © Fornito da La Repubblica Festa portoghese per Ronaldo

ROMA -  Con le partite del martedì sera, si chiude anche questo turno di qualificazioni a Euro 2020. Nel gruppo B spicca il poker contro la Lituania di Cristiano Ronaldo che sale a quota 93 gol in Nazionale e conferma il Portogallo al secondo posto alle spalle dell'Ucraina. CR7 scavalca inoltre Robbie Keane come numero di reti nelle qualificazioni europee: 25 per il lusitano contro le 23 dell'irlandese. Nel gruppo A l'Inghilterra vince lo scontro diretto per il primato contro il Kosovo in una gara ricca di gol; nel girone H la Francia e la Turchia mantengono il primato, mentre cade l'Islanda in Albania.

Gruppo A, Inghilterra ok

L'Inghilterra supera 5-3 il Kosovo e consolida il primo posto nel girone A. Il St.Mary's si ammutolisce dopo 34 secondi, tanto basta al laziale Valon Berisha per andare a segno dopo una clamorosa leggerezza di Keane che regala palla a Murigi al limite dell'area. Ma il difensore dell'Everton si riscatta all'8′, facendo da torre per il colpo di testa vincente di Sterling che riporta il punteggio in parità. Al 19′ la stella del Manchester City spacca in due la difesa del Kosovo con una potente accelerazione, serve sulla sinistra Kane che completa la rimonta infilando Muric fra le gambe. Passata la paura, i Tre Leoni dilagano nel segno di Jadon Sancho, con tre gol in otto minuti: il giovane fuoriclasse del Dortmund prima propizia l'autorete di Vojvoda (38′), poi firma la sua personale doppietta al 44′ e al 46′, sempre su assist di un imprendibile Sterling. Nella ripresa, da un altro pallone perso dagli inglesi stavolta a centrocampo, nasce il secondo gol del Kosovo (49′) realizzato ancora da Berisha. Passano altri cinque minuti e il vantaggio inglese si riduce ancora perché Maguire stende in area Muriqi che dal dischetto non sbaglia. Ma la rimonta del Kosovo si ferma qui, Ringrazia la Repubblica Ceca che vince 3-0 in Montenegro e si riprende il secondo posto. Gara che si decide fra il 54′ e il 58′, col micidiale uno-due firmato da Soucek (stacco vincente sulla punizione di Jankto) e Masopust sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Nel recupero il 3-0 siglato da Darida su rigore.

Gruppo B, Ronaldo show in Lituania

Serata magica a Vilnius per CR7, autore di 4 dei cinque gol con cui il Portogallo batte la Lituania e sale a quota 8 nel girone B di qualificazione a Euro2020, a -5 dalla capolista Ucraina. La gara si sblocca dopo appena sette minuti: braccio largo di Palionis sul cross di Joao Felix e dal dischetto Ronaldo non sbaglia. Doccia fredda per i lusitani al 28′ quando, su angolo dalla destra, Andriuskevicius salta più in alto di tutti e di testa infila Rui Patricio. Nel secondo tempo gli uomini di Fernando Santos si riprendono, nel segno sempre di CR7: al 62′ la sua conclusione da fuori finisce in rete con la complicità di Setkus, tre minuti dopo devia da pochi passi il pallone messo in mezzo da Bernardo Silva, quindi firma il suo personale poker al 76′, sempre su assist del giocatore del Manchester City. Nel finale William Carvalho fissa il risultato sul 5-1. Nell'altra gara del girone, successo della Serbia in Lussemburgo per 3-1: vantaggio al 36′ di Mitrovic, che sul cross dalla sinistra del romanista Kolarov si fa trovare pronto in mezzo all'area per la deviazione vincente, poi Radonjic raddoppia al 58′, Turpel accorcia ma a mettere al sicuro l'undici di Tumbakovic ci pensa ancora Mitrovic al 79′.

Gruppo H, bene Francia e Turchia, cade l'Islanda

Francia e Turchia procedono a braccetto in testa al girone H di qualificazione a Euro 2020, staccando l'Islanda caduta in Albania. Vittoria più complicata del previsto per i Bleus, che superano Andorra 3-0. La resistenza degli ospiti dura 18 minuti, poi Ikone trova l'imbucata giusta per l'inserimento di Coman che batte Gomes in uscita. Al 28′ i Bleus potrebbero anche raddoppiare, Griezmann è bravo a procurarsi il rigore ma non altrettanto a batterlo, visto che si fa ipnotizzare da Gomes. Il 2-0 arriva comunque nella ripresa: punizione calciata proprio da Griezmann e stacco imperioso di Lenglet. Nel recupero è Ben Yedder a calare il tris. Prova di forza della Turchia che passa in Moldavia per 4-0. A Chisinau è Tosun a portare avanti gli ospiti: lancio dalle retrovie per l'attaccante dell'Everton che con un pallonetto scavalca Coselev e poi insacca. Nella ripresa Turuc mette in ghiaccio i tre punti, poi tocca a Tosun firmare la sua personale doppietta prima del 4-0 siglato da Yazici. Sorride invece Edy Reja, al timone dell'Albania che batte 4-2 l'Islanda. La squadra del tecnico goriziano trova il vantaggio al 32′ col parmense Dermaku, che svetta sul cross dalla destra di Memushaj. L'Islanda pareggia con Sigurdsson a inizio ripresa dopo una leggerezza della difesa albanese ma il napoletano Hysay riporta avanti i suoi al 52′, prima del nuovo pari di Sigthorsson, appena entrato. Nel finale, però, Roshi e Cikalleshi affondano gli uomini di Hamren la cui corsa a Euro 2020 ora si complica.

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da La Repubblica Sport

image beaconimage beaconimage beacon