Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Milan, c'è Galliani dietro al "no" di Donnarumma?

Logo 90min 90min 5 giorni fa Giacomo Zaffagnini

E se dietro al mancato rinnovo di Gigio Donnarumma ci fosse Adriano Galliani?
FBL-ITA-SERIEA-MILAN-EMPOLI © MIGUEL MEDINA/GettyImages FBL-ITA-SERIEA-MILAN-EMPOLI L'ex amministratore delegato del Milan ha chiuso la sua carriera in rossonero il 14 aprile scorso, dopo la cessione della società al gruppo cinese capitanato da Yonghong Li. Nonostante si parlasse di una buona uscita di 30 milioni di euro per l'attuale presidente delle società immobiliari del gruppo Fininvest, come rivelato da lui stesso, non ricevette un euro dal Milan.

Difficile che, Galliani, dopo 31 anni dove assieme a Silvio Berlusconi ha scritto la storia del Milan conquistando 29 trofei, possa chiudere in maniera negativa i rapporti con i rossoneri. Tuttavia, la mancata buonuscita potrebbe far pensare anche questo.

Ma perché siamo arrivati a parlare di Galliani? Perché il "Condor" potrebbe essere dietro al mancato rinnovo del portiere classe '99, che ha scioccato, oltre al popolo rossonero, tutto il mondo del calcio. Ora non sappiamo cosa riserverà il futuro a Donnarumma, ma sappiamo certamente che squadre come Real Madrid e Juventus non staranno a guardare. 

​In particolar modo gli spagnoli, campioni d'Europa in carica, che hanno già avviato i contatti con il club rossonero. Al legame che c'è tra Florentino Perez e Adriano Galliani, si unisce quello che c'è tra l'ex amministratore delegato del Milan e Mino Raiola, agente di Donnarumma.

Un circolo virtuoso che fa riflettere: e se Raiola avesse già preso accordi con i Blancos e dietro questo accordo ci fosse Galliani? Idea non del tutto impossibile, tenendo conto anche dell'assenza di dichiarazioni rilasciate dall'ex braccio destro di Silvio Berlusconi. Galliani e Perez potrebbero aver stretto un accordo "segreto" con tanto di compenso economico al termine della trattativa.

Le nostre sono solamente ipotesi, ma ipotesi del tutto concrete, analizzando bene i rapporti tra queste persone e il fatto che, nel calcio di oggi, tutto è possibile e non ci si può più stupire di nulla.

Altro su MSN:
VIDEO - Milan: la rottura con Donnarumma (Blitz Tv)

Sponsorizzato:
Cerchi un nuovo computer ultrasottile? Scegli il nuovissimo Surface Laptop di Microsoft con 1 anno di Office incluso. Acquista da 1.169€ >>

Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da 90min

image beaconimage beaconimage beacon