Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Aprire le finestre contro il Covid-19 è importantissimo, anche se nessuno ne parla

Logo Esquire Esquire 4 giorni fa Di Redazione
Secondo i ricercatori ventilare gli ambienti rimane un metodo molto efficace per proteggersi dalla malattia. © Samuel de Roman - Getty Images Secondo i ricercatori ventilare gli ambienti rimane un metodo molto efficace per proteggersi dalla malattia.

Febbraio non si è ancora concluso e quindi tecnicamente è ancora inverno, inoltre la temperatura riesce ancora a ricordarcelo in modo molto convincente, soprattutto quando cala il sole. Eppure, secondo molte ricerche, lasciare aperte le finestre e far ventilare gli ambienti, è ancora uno dei metodi più efficaci per allontanare il rischio di diffusione della malattia.

Durante il primo lockdown se ne parlava molto di questo metodo ma era rivolto soprattutto al sistema di gestione dei luoghi di lavoro, gli uffici, i negozi eccetera, ma ora che la pandemia continua è sempre più chiaro che questa abitudine va allargata a tutti.

Woman looking our of the window on city © Oleh_Slobodeniuk - Getty Images Woman looking our of the window on city

Soprattutto ora che attraversiamo gli ultimi mesi di freddo e che tendiamo a tenere gli ambienti caldi, non va dimenticato questo aspetto della sicurezza per se stessi e per le persone con cui si vive. Sage (Scientific Advisory Group for Emergencies) ha riaperto la discussione con delle dichiarazioni importanti: "Saranno necessari messaggi e linee guida chiari per migliorare la comprensione dei motivi per cui una buona ventilazione è importante e come utilizzare efficacemente i sistemi di ventilazione o ottenere una buona ventilazione naturale."


Video: Covid, i dati che mancano - PresaDiretta 22/02/2021 (RaiPlay)

Riproduci nuovamente video

Questo novembre il governo inglese ha lanciato una campagna con indicazioni molto chiare a riguardo: aprire le finestre completamente per 10-15 minuti regolarmente durante il giorno o di lasciarle aperte continuamente. Questo riduce il rischio di infezione da particelle di oltre il 70%. Eppure secondo i sondaggi troppe poche persone hanno fatto loro questa abitudine. In Giappone il governo consigliava alle persone di aprire le finestre a casa per pochi minuti due volte ogni ora.

Eppure questa storia delle finestre aperte non è una novità, anzi fa parte della nostra "cultura medica" da tanti anni. Nella seconda metà del XVIII secolo, c'era una crescente preoccupazione per l'aria in spazi ristretti che causava malattie. Nel suo libro del 1769, Domestic Medicine and the Family Physician, il medico e scrittore scozzese William Buchan notò che per molte persone le "abitazioni basse e sporche sono i luoghi dove sono in agguato delle malattie contagiose". Nel 1842, un collaboratore del Report on the Sanitary Condition of the Labouring Population of Great Britain riferì che quando molte persone sono ammassate in spazi relativamente piccoli e la ventilazione è trascurata è possibile che la febbre abbia origina con grande facilità.

Open window against and old wall © saulgranda - Getty Images Open window against and old wall

Nel suo libro del 1859, Notes on Nursing, Florence Nightingale ha sottolineato l'importanza delle finestre aperte nella lotta alle malattie. "La pulizia e l'aria fresca dalle finestre aperte con un'attenzione incessante al paziente sono l'unica difesa che una vera infermiera chiede o di cui ha bisogno", ha scritto.

Negli ospedali, l'uso di finestre aperte per migliorare la ventilazione è stato utilizzato sulle vittime durante la prima guerra mondiale e durante la pandemia influenzale del 1918-1919, quando i letti dei pazienti venivano persino collocati all'esterno.

Gli esempi sarebbero tantissimi, ma il concetto al centro rimane chiaro. Che sia inverno o estate, in casi come quelli che stiamo vivendo una finestra aperta diventa un bene prezioso. Non ce lo dimentichiamo.

Questa funzionalità non è supportata dalla versione del browser in uso. Ti consigliamo di installare la versione più recente di Internet Explorer per usare la funzionalità.
Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Esquire

image beaconimage beaconimage beacon