Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Blackbird: l'uber degli aerei

Logo Easyviaggio Easyviaggio 14/09/2018 Laura Annese

Passaggio d'urgenza? La soluzione ormai è a portata di app, come la celeberrima Uber, il servizio che permette di condividere il viaggio con un autista sconosciuto diretto nella vostra stessa direzione. Immaginate adesso di poter fare la stessa cosa con...un pilota. Impossibile? E invece no, perché Blackbird è un'app che permette di viaggiare su un aereo privato. Pensate possa essere troppo dispendioso? Non preoccupatevi perchè i voli partono da soli 50 dollari!

La sfida della start-up dietro Blackbird è quella di riempire quei buchi lasciati dal mercato dei viaggi che spesso non permette spostamenti regionali aerei brevi, soprattutto negli Stati Uniti dove l'opzione ferroviaria non è diffusa come da noi in Europa. Il funzionamento è lo stesso di Uber e BlaBla Car, ci si registra inserendo la meta di destinazione e l'app si mette in moto per abbinare il viaggiatore con il pilota che sta già volando verso la destinazione prescelta. Niente file, niente metal detector, niente check-in e niente terminal, ci si ritrova a quindici minuti dal decollo direttamente in pista!

E se il viaggio include più di un viaggiatore? Niente paura perché anche Blackbird ha il suo servizio XL, la tariffa "charter" che corrisponde più o meno a Uber XL e permette di prenotare un'intero aereo per il proprio viaggio.

Per quanto riguarda invece le tariffe standard la più sicura è Blackbird Reserve, che al costo di 300 dollari a sedile permette di viaggiare su diverse destinazioni specifiche, con tariffe e orari fissi e settimanali come fosse una compagnia aerea, con in più il comfort di un'aereo privato "luxury". Con Blackbird Hitcht, invece, potrete volare con un budget di 50 dollari, in base alle esigenze del pilota, su aerei più piccoli. Slogan "ideale quando i tuoi programmi sono più flessibli del tuo budget", perché orario e meta la sceglie il pilota, con il quale l'app vi metterà in contatto in base alla destinazione che volete raggiungere.

I piloti affiliati a Blackbird per ora volano principalmente da diversi piccoli aeroporti sulla west-coast statunitense, e il servizio "Hitch" è attivo nella sola California. Sono 2500 i piloti certificati oggi registrati sulla piattaforma, e per accedere come pilota è necessario aver volato per almeno 350 ore registrate, e possedere la licenza di pilota commerciale. Non è necessario invece possedere un aereo proprio, molti piloti affittano difatti piccoli aerei per tenersi in allenamento in attesa di avere il proprio.

Inutile dire che in un servizio del genere la prima preoccupazione è che le norme di sicurezza del volo vengano rispettate. "Abbiamo bisogno che questa sia una rete sicura", ha dichiarato a Business Insider il CEO di Blackbird, Rudd Davis. "Abbiamo bisogno che le persone si fidino del servizio". E la sicurezza è affidata all'esperienza del pilota, che può avere potere di cancellare il volo per ragioni metereologiche, ad esempio. In tal caso Blackbird risarcisce il viaggiatore con un mezzo alternativo che gli permetta di raggiungere comunque la meta. Ma non sempre il "problema" è il pilota: come assicurarsi che anche il passeggero sia un innocuo viaggiatore? Blackbird si occupa di fare controlli di background su tutti gli utenti registrati sull'app, incrociando le proprie liste con quelle di controllo dei terroristi per assicurare un viaggio sicuro ad entrambe le parti.

La start-up è stata lanciata solo nel 2016, e oggi ha voglia di espandersi, difatti in autunno debutterà anche in Florida. Uber poteva forse stare con le mani in mano? Pare che anche l'azienda fondata da Travis Kalanick e Garrett Camp voglia lanciare, entro il 2020, il servizio "Uber Air", che debutterebbe a Dallas e Los Angeles nel giro di tre anni. Anche questo destinato a tutte le tasche.

Che il "taxi del cielo" siano il futuro del trasporto? Noi intanto non possiamo che attendere che Blackbird arrivi anche in Europa per provare l'emozione di volare su un aereo privato!

Questa funzionalità non è supportata dalla versione del browser in uso. Ti consigliamo di installare la versione più recente di Internet Explorer per usare la funzionalità.
Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Easyviaggio

image beaconimage beaconimage beacon