Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Camminate da sogno in Trentino: ecco i percorsi più belli, tutti da vivere e fotografare!

Logo Easyviaggio Easyviaggio 17/04/2017 Francesca De Zotti

Ci sono luoghi naturali che rapiscono il cuore, piccoli angoli di paradiso dove è possibile sognare ad occhi aperti. Posti incontaminati nei quali, una volta raggiunti, lo sguardo si perde facilmente nell'orizzonte. 5 luoghi magici tutti da conoscere, ecco la nostra Grande Bellezza

Baita Segantini, San Martino di Castrozza © Archivio Foto Trentino Sviluppo - D. Lira Baita Segantini, San Martino di Castrozza

1- Val Venegia e Pale di San Martino

Il primo percorso che vi proponiamo offre una vista stupenda sulle guglie delle Pale di San Martino; che partiate da Capanna Cervino o da Passo Rolle, raggiungere Baita Segantini si rivelerà un'esperienza rilassante per la mente e stimolante per gli occhi, con paesaggi sempre diversi e grandi viste sui monti che compongono le Pale di San Martino, la bella Val Venegia e il suo bel verde.

I percorsi variano in durata e difficoltà per soddisfare i trekkers più appassionati e le famiglie con bambini, con sentieri da due ore e un sentiero più corto da 40 minuti. I più pigri possono anche approfittare del bel tempo e dello stupendo panorama senza muovere una pedula, grazie ai servizi navetta estivi che salgono fino a Baita Segantini.

Un consiglio? Durante il periodo estivo fermatevi alle malghe di Venegia e Venegiota, dove potrete rifocillarvi con una vista unica nel suo genere!

2- Lago di Tovel, Val di Non

Lo splendido paesaggio del Lago di Tovel, ricco della sua biodiversità, si trova immerso nel Parco Naturale Adamello Brenta e mantiene ancora il fascino di un territorio naturale e un po' selvaggio. Con il suo percorso circolare che costeggia il Lago, la località si presta come meta ideale per una gita fuori porta divertente e accessibile anche ai più piccoli; il sentiero che giunge fino all'Albergo Lago Rosso è infatti percorribile anche con passeggini. Anche chi sogna una gita romantica non rimarrà deluso: la passeggiata sul lago permette infatti di carpire tutte le sfumature di colore con cui l'acqua si accende nelle diverse ore del giorno, fino a diventare rossa al tramonto. Macchina fotografica alla mano, farete impazzire di invidia tutti i vostri amici!

Per chi vuole evadere dal tran tran quotidiano e organizzare una fuga romantica con la sua dolce metà consigliamo di prenotare una stanza nel romanticissimo Chalet Tovel, dal quale la vista al tramonto è mozzafiato.

3- Val di Genova e Val Rendena

Una volta arrivati in Val di Genova non potrete assolutamente perdervi il Sentiero delle Cascate di Nardis, una camminata che parte dal paese di Carisolo; risalite la valle in macchina, troverete diversi parcheggi dai quali iniziare il vostro itinerario in mezzo alla foresta e raggiungere le belle cascate e i ghiacciai, teatro della Grande Guerra. I percorsi sono a livelli differenziati e sono tranquillamente percorribili anche da famiglie con bambini, che rimarranno incantati una volta arrivati alla Cascata Nardis, la prima e più famosa, e non vedranno l'ora di proseguire per vedere le altre!

I più intraprendenti, una volta finito il sentiero, potranno tornare indietro attraversando i pascoli di Malga Genova, dai quali è possibile avvistare i caprioli che abitano il bosco!

Volete lasciare la macchina a Carisolo? Nessun Problema, il parco offre un servizio navetta estivo con il quale sarà facile raggiungere l'inizio della passeggiata.

Baita Segantini, San Martino di Castrozza Camminate da sogno in Trentino: ecco i percorsi più belli, tutti da vivere e fotografare!

4- Val di Fiemme e la foresta dei violini

Non serve essere appassionati di musica classica per apprezzare il panorama indimenticabile e la passeggiata suggestiva all'interno della foresta di Paneveggio, la Foresta dei Violini. Il perché di questo nome? Ebbene, il 90% degli alberi della foresta sono abeti rossi, dai quali per secoli i mastri liutai locali hanno prodotto violini unici nel loro genere. Tra i maestri artigiani il più famoso è Stradivari, e si dice che passeggiasse personalmente per il bosco in cerca dell'esemplare di abete perfetto dal quale trarre un violino dalla qualità altrettanto pregiata. D'estate la passeggiata per la foresta dei violini la potrete fare anche voi, magari mano a mano con la vostra persona speciale, intenti ad ascoltare il suono della natura incontaminata.

5- Fuciade, Val di Fassa

Vi sembrerà di essere un po' Heidi e un po' Peter una volta in Val di Fassa, dove i monti in dolomia vi sorrideranno e i verdi prati e i cieli celesti faranno sorridere voi! La camminata più indicata qui è quella per raggiungere il rifugio di Fuciade, situato sulla omonima piana; per arrivarci, potrete partire da Passo San Pellegrino, da dove arriverete con una leggera camminata di soli 40 minuti. Immersi nel verde potrete ammirare le belle piccole baite che colorano i prati e organizzare una gita adatta per tutte le età.

La passeggiata è piacevole sia d'inverno che d'estate, ma consigliamo agli appassionati di musica di raggiungere la destinazione il 9 luglio, in occasione di una delle tappe dei concerti firmati Suoni delle Dolomiti.

Voglia di una vacanza in Trentino?

Scoprite di più sulle opportunità di questa stagione estiva sul sito Visit Trentino!

Questa funzionalità non è supportata dalla versione del browser in uso. Ti consigliamo di installare la versione più recente di Internet Explorer per usare la funzionalità.
Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Easyviaggio

image beaconimage beaconimage beacon