Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

La casa nel centro murattiano di Monopoli che punta tutto sul colore (e contiene il budget)

Logo Elle decor Elle decor 5 giorni fa Di Isabella Clara Sciacca
Guarda le foto della ristrutturazione low budget di una casa a Monopoli firmata Federico Guarini, che punta tutto su pareti colorate. © Davide Galli Guarda le foto della ristrutturazione low budget di una casa a Monopoli firmata Federico Guarini, che punta tutto su pareti colorate.

Un progetto che punta sul colore, per dare carattere agli interni con un budget contenuto. Siamo nel centro murattiano di Monopoli, dove ritroviamo il piccolo palazzo che è stato oggetto di restauro per intero, con l’eccezione del piano terra, da parte di Federico Guarini.

Collegati da una scala indipendente che rende autonomi gli accessi alle residenze e al piano terrazza, il primo e il secondo piano presentano una struttura uguale con ingresso e zona giorno a fare da fulcro per lo sviluppo di tutti gli ambienti, sia quelli di servizio che le camere, con cui sono in comunicazione diretta.

Federico Guarini, casa nel centro murattiano di Monopoli © Davide Galli Federico Guarini, casa nel centro murattiano di Monopoli

Gli interventi, conclusi nel 2019, hanno puntato al recupero di tutti gli elementi originari come pavimenti, infissi e porte d’epoca, riservando particolare attenzione alle cementine e alle graniglie d’epoca, integrate, dove necessario, con rivestimenti di nuova produzione e resina.

I mobili, tutti disegnati su misura, tengono presente la necessità di ottimizzare gli spazi, rendendo disponibile ogni centimetro. A denotare in maniera personale il progetto è la scelta dei colori, che affida a pochi segni e a diverse cromie la distinzione degli ambienti: tratti netti di rosso pompeiano, giallo paglia e azzurro cielo delineano i profili delle porte e del soffitto così come alcuni angoli della stanza.

Federico Guarini, casa nel centro murattiano di Monopoli © Davide Galli Federico Guarini, casa nel centro murattiano di Monopoli

Si stacca nettamente dallo stile degli interni, in cui domina il salto cromatico e una certa atmosfera intenzionalmente naïve, la terrazza, vera stanza a cielo aperto, alla cui versatilità e trasformabilità il progettista dedica particolare attenzione. La creazione di un pergolato in legno permette di articolare lo spazio aperto senza per questo realizzare delle cesure con l’ambiente circostante mentre un tendaggio fissato sull’intelaiatura definisce un luogo appartato.

Federico Guarini, casa nel centro murattiano di Monopoli © Davide Galli Federico Guarini, casa nel centro murattiano di Monopoli Federico Guarini, casa nel centro murattiano di Monopoli © Davide Galli Federico Guarini, casa nel centro murattiano di Monopoli

La distinzione convenzionale fra funzioni e cifre stilistiche dell’ambiente outdoor e quelle degli interni diventa ancora di più difficile quando lo sguardo si posa su un mobile a scomparsa in Viroc -una miscela di legno e cemento- di colore rosso e grigio, realizzato su disegno, che accoglie e cela più funzioni: cucina, schienale per la seduta in pietra, fondo scenico per un lato della terrazza. La superficie irregolare del mobile contenitore è un richiamo alla naturalità grezza di alcuni materiali tipicamente rurali, qui contestualizzati in un monolito multifunzione dal carattere prettamente urbano, un volume dalle dimensioni consistenti che all’occorrenza sparisce dietro i suoi battenti pieghevoli.

Federico Guarini, casa nel centro murattiano di Monopoli © Davide Galli Federico Guarini, casa nel centro murattiano di Monopoli

Video: Un bagno molto scenografico (Mediaset)

Riproduci nuovamente video
Questa funzionalità non è supportata dalla versione del browser in uso. Ti consigliamo di installare la versione più recente di Internet Explorer per usare la funzionalità.
Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Elle Decor

image beaconimage beaconimage beacon