Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Viaggi 2019: le mete portafortuna del nuovo anno

Logo Viaggiamo Viaggiamo 11/01/2019 Alice Sacchi
tailandia © Fornito da Nextone Media Limited tailandia

Per iniziare il 2019 con il piede giusto non c’è niente di meglio che un bel viaggio. Ma invece delle solite mete perchè non scegliere di visitare i luoghi più fortunati del pianeta? Vediamone insieme alcuni tra i più famosi.

Le mete fortunate del 2019

Si sa gli Italiani sono un popolo superstizioso, crediamo alla fortuna, al fato, al gatto nero che ci attraversa la strada ed aspettiamo con ansia l’oroscopo per scoprire quale sarà l’andamento del nostro prossimo anno. Invece che affidarci ai tarocchi quest’anno perchè non organizzare un viaggio portafortuna? Di luoghi fortunati il mondo è pieno, dai più famosi e testati ai più sconosciuti. Molti si trovano nel nostro bel paese, a due passi da casa magari, mete ideali per una gita fuori porta o un viaggio dell’ultimo minuto.

Verona – La statua di Giulietta

Si tratta di uno dei monumenti italiani che attira più turisti in assoluto. Stiamo parlando della statua di Giulietta a Verona. Attirati nella città dell’amore per eccellenza, turisti da tutto il mondo ma anche molti italiani visitano ogni giorno la casa dell’innamorata più sfortunata della storia. All’interno del cortile della casa vi è infatti la sua sua statua in bronzo a cui pare porti fortuna sfregare il seno. A causa dei molti sfregamenti però la statua originale, creata nel 1969 da Nereo Costantini è stata spostata all’interno della casa-museo. Dal 2014 nel cortile è possibile ammirarne una copia realizzata da Novello Finotti.

giulietta © instagram giulietta

Roma – La Fontana di Trevi

Un altro monumento italiano tra i più famosi per le sue caratteristiche portafortuna è la Fontana di Trevi di Roma. Una delle fontane più famose d’Italia e di tutto il mondo è stata costruita tra il 1732 e il 1762 in marmo, travertino, stucco e metalli. Resa famosa in tutto il mondo negli anni ’50 grazie a due film importantissimi come Tre soldi nella Fontana e La Dolce Vita di Federico Fellini è diventata il simbolo di Roma e dell’Italia nel mondo. La tradizione vuole che per trarne fortuna si debba lanciare una moneta dentro voltandole le spalle.

fontana di trevi © instagram fontana di trevi

Torino – Il Toro Rampante

Forse pochi lo sanno ma anche la bella Torino ha il suo porta fortuna. Seduti ai tavolini del Caffè Torino si può ammirare lo spettacolo (altrettanto porta fortuna) dei turisti che calpestano gli attributi del povero toro. Lo stemma, simbolo della città è stato collocato in piazza San Carlo dal 1930 e da allora la tradizione vuole che calpestare i suoi attributi porti molta fortuna.

Ravenna – La statua di Guidarello Guidarelli

Meta fortunata per le donne in cerca d’amore è sicuramente la statua del cavaliere di Federico III d’Austria. Custodita presso la Pinacoteca del MAR, il Museo d’Arte della città di Ravenna, è famosa per la bellezza e la delicatezza del suo volto. Si dice che le donne che sfiorino le sue labbra con un bacio troveranno l’amore o si sposeranno entro un anno. Se siete in vena di romanticismo, Ravenna potrebbe essere la metà ideale.

guido guidarelli © instagram guido guidarelli

Gubbio – La Fontana dei Matti

Nel centro di Gubbio, di fronte al Palazzo del Bargello, si trova la cosi detta Fontana dei Matti. Risalente al 1500 la fontana è diventata protagonista di una tradizione alquanto stravagante. Nella città dei matti per antonomasia si dice infatti che chi compia tre giri attorno alla fontana riceva la patente ufficiale di matto. Si dice inoltre che questa pazzia, certificata da un vero attestato, porti anche molta fortuna.

fontana dei matti © instagram fontana dei matti

Milano – Il toro

Un altro toro italiano porta fortuna è quello di Milano. Per garantirsi una seconda visita nella bella città della Madonnina la leggenda vuole che i turisti si rechino in Galleria Vittorio Emanuele II, dove tra i pavimenti di mosaico è raffigurato un toro rampante. Chi crede alla leggenda dovrà compiere un triplo giro su se stesso mentre calpesta con il tallone i testicoli del toro. Tutto ciò rimanendo ovviamente in equilibrio.

toro milano © instagram toro milano

Firenze – Il Muso del Porcellino

Nella città di Firenze sta un porcellino di bronzo di bella fattura. Fresca e limpida acqua scorre dalla bocca di quell’animale, che a causa dell’età è tutto verde scuro. Solo il grugno brilla, come fosse stato tirato a lucido”. Andersen descrive così la fontana del Porcellino a Firenze, chiamata così anche se è noto a tutti che l’animale raffigurato sia un cinghiale. A portare fortuna è proprio il muso di questo animale, che risplende per l’usura di milioni di mani che negli anni l’hanno sfregato. Si dice infatti che bere dalla sua bocca porti benessere e prosperità economica.

muso porcellino © instagram muso porcellino

New York – Il toro di Wall Street

Anche all’estero il toro rimane un’animale porta fortuna. A New York è famosissimo il Toro di Wall Street chiamato anche Charging Bull o Bowling Green Bull. La scultura del 1989 creata dall’artista Arturo di Modica è stata collocata infatti presso il Bowling Green Park, nel quartiere della borsa di Wall Street e da qui deriva il suo nome. Il toro, interamente in bronzo, sembra porti fortuna economica. Sfregare i suoi testicoli potrebbe far salire le vostre quotazioni in borsa.

toro wall street © instagram toro wall street

Norimberga – La fontana bella

Se siete di passaggio a Norimberga, non fatevi scappare una visita ad una delle sue fontane più belle. Situata nella Marktplatz , questo gioiello di architettura gotica è alta ben 19 metri ed è totalmente decorata da rilievi medievali. Tra tutte le decorazioni si trovano inoltre due anelli incastrati nella sua griglia, uno dei quali sembra debba portare fortuna. Far girare l’anello di ottone infatti esaudisce un desiderio espresso. Attenzione a non sbagliare però, l’anello di ferro scuro non farà nessuna magia.

fontana bella © instagram fontana bella

Agra – il Taj Mahal

Situato nell’Uttar Pradesh dell’India settentrionale si trova uno dei monumenti più belli e magici del mondo intero. Il Taj Mahal, costruito nel 1632 dall’imperatore Moghul Shah Jahan come dedica alla moglie Mumtaz Mah. Per questo motivo si dice che una visita all’interno del monumento porti molta fortuna in amore. Visitarlo con il proprio partner è di buon auspicio per la durata del rapporto sentimentale.

taj mahal © instagram taj mahal
Questa funzionalità non è supportata dalla versione del browser in uso. Ti consigliamo di installare la versione più recente di Internet Explorer per usare la funzionalità.
Scegli tu!
Scegli tu!

Altro da Viaggiamo

image beaconimage beaconimage beacon