Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Berlino a Mosca: "Una missione internazionale per lo Stretto di Kerch"

Per salvare il Trattato antimissili il ministro degli Esteri tedesco Maas invita la Russia a rinunciare al siluro Novator che per gli Usa violerebbe gli accordi. Mosca giudica negativamente le mosse di Washington, che secondo il ministro russo Lavrov potrebbero portare a una nuova Guerra Fredda, ma stavolta in stile Star Wars. "I colleghi statunitensi ci hanno detto nel corso di incontri ufficiali che la decisione di uscire dal Trattato sul nucleare di medio raggio è definitiva e irrevocabile, e che non si tratta di un invito al dialogo. Questo è quanto", ha detto Lavrov nella conferenza stampa congiunta. Altra richiesta tedesca, quella di una missione internazionale per garantire la libera circolazione nello Stretto di Kerch. Heiko Maas: "Sia alla Russia che all'Ucraina spetta fare progressi nel quadro del formato Normandia, in modo che si arrivi a un vero cessate-il-fuoco. In ogni caso non dovrebbe più venire permessa una crisi come quella di novembre, quindi abbiamo bisogno di chiarezza per il futuro". Maas inoltre ha fatto appello al governo di Mosca affinché rilasci i tre marinai ucraini catturati nel corso dell'incidente nello Stretto di Kerch. Dal canto suo, Lavrov ha confermato che l'ipotesi di una missione internazionale sulla navigabilità nel Mar Nero ha incassato il via libera del presidente russo Putin già un mese fa, ma le autorità tedesche hanno finora detto di non aver ricevuto alcuna comunicazione.
image beaconimage beaconimage beacon