Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Cantone: "Siri ha patteggiato per bancarotta. Per me è grave, per Salvini no"

Il sottosegretario leghista ai trasporti Armando Siri, indagato per corruzione, aveva patteggiato nel 2014 una condanna per bancarotta fraudolenta. "Per me uno che patteggia una bancarotta è colpevole di bancarotta", dice a Circo Massimo, su Radio Capital, il presidente dell'Autorità Anticorruzione Raffaele Cantone. Il vicepremier Salvini ha definito Siri "persona specchiata e onesta": "Per me la bancarotta è un reato grave, evidentemente il ministro Salvini la pensa diversamente", risponde Cantone. Intervista di Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto

SUCCESSIVO

SUCCESSIVO

Altro da RepubblicaTV

Altro da RepubblicaTV

image beaconimage beaconimage beacon