Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Caso naziskin a Como, commercianti in rivolta - 06/12/2017

Va bene manifestare contro il ritorno dei fascisti, ma non fateci rinunciare ai soldi. È questo il senso della lettera inviata il 1 dicembre dal presidente della Confesercenti di Como Claudio Casartelli al prefetto Bruno Corda e al sindaco Mario Landriscina. Casartelli chiede alle autorità cittadine di trovare un'altra data per le due manifestazioni che sabato 9 attraverseranno la città: la marcia antifascista e il controcorteo di Forza Nuova. Gli antifascisti alla fine sfileranno lambendo il centro e non arrecando quindi disturbo al commercio. Forza nuova però non molla. - Un servizio di Rossella Ricchiuti
image beaconimage beaconimage beacon