Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Covid 19, la "rivolta" delle spose

Agorà-Pisa. Proprio oggi, il primo giugno, Floriana, 31 anni, si sarebbe dovuta sposare con il suo Nicola, un chimico di 35 anni. Poi l'emergenza Covid e le nozze sospese. Quella di questa sposa "sospesa" è una storia nella storia, perché Floriana di mestiere fa la soccorritrice sulle ambulanze ed è quindi scesa in campo in questi mesi nella dura lotta al Covid. Floriana doveva sposarsi in chiesa e poi festeggiare con amici e parenti in una antica fattoria a Siena. Era il giorno che aspettava da una vita (anche perché è una sopravvissuta, ha 3 anni ha subito trapianto di fegato e nessuno credeva che si sarebbe salvata). Aveva organizzato un matrimonio tradizionale, i suoi originari di Palermo, quindi tanti parenti dovevano arrivare dall'isola e pure dall'America. Vive con i suoi ed il fratello più piccolo. Ha speso 30 mila euro, alcune migliaia delle quali perdute, e ha tutto a casa: bomboniere, anelli, abito e l'amarezza di un giorno perduto... Floriana fa parte del gruppo Facebook LE SPOSE EROINE 2020, che conta oltre 2000 membri, per lo più spose mancate causa Covid. Si ritrovano qui per sfogarsi e per cercare soluzioni, anche con le istituzioni, nella speranza di poter riprogrammare le date dei loro matrimoni in sicurezza, ma in maniera tradizionale (no mascherina con lo sposo e i genitori per esempio). Di Matteo Barzini

Video di oggi

image beaconimage beaconimage beacon