Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Donne che uccidono altre donne: i casi più famosi

Porta a porta-Molti i casi di delitti passionali nella storia del nostro paese in cui delle donne hanno ucciso altre donne, spesso rivali in amore, con efferata brutalità. Il caso più sanguinoso fu quello di Rina Fort, ribattezzata "la belva di San Gregorio", che nella Milano del dopoguerra uccise per gelosia la moglie e i 3 figli piccoli dell'amante, reo di averla sedotta e abbandonata. Altro celebre caso fu quello avvenuto a Firenze nel 2003 per mano di Daniela Cecchin, mite e anonima impiegata comunale di 47 anni, che uccise la funzionaria di banca Rossana D'Aniello, moglie di un suo vecchio compagno d'università del quale era sempre stata segretamente innamorata. Invidia e gelosie che fanno da filo conduttore al caso più famoso dell'ultimo decennio, il tristemente famoso delitto di Avetrana, in cui la quindicenne Sarah Scazzi perse la vita per mano della cugina Sabrina Misseri e con la complicità della madre Cosima Serrano.

SUCCESSIVO

SUCCESSIVO

Video di oggi

image beaconimage beaconimage beacon