Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"

L'Approdo-Nei pressi della basilica di San Francesco, nel pieno centro di Ravenna, si trova la tomba di Dante Alighieri, il Sommo Poeta, padre della lingua italiana, che proprio nella città romagnola visse i suoi ultimi giorni in esilio. Nel XXVI Canto dell'Inferno scrisse "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza". Oggi, sette secoli dopo, l'imperativo dantesco sembra essere stato dimenticato: campanilismo dialettale, turpiloquio, volgarità, e violenza verbale stanno tornando alla riscossa.
image beaconimage beaconimage beacon