Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Germania, prima udienza in tribunale per il killer neonazista di Halle

In elicottero, ammanettato, scortato dalle teste di cuoio. Cosi è stato trasportato in tribunale Stephan Balliet, il killer neonazista autore della sparatoria di fronte alla sinagoga di Halle, in Germania, che ha provocato due morti. Emergono nuovi particolari. L'attentatore aveva con sè 4 kg di esplosivo e poteva provocare una strage. L'allerta contro l'antisemitismo, in Germania, è altissima. "Tolleranza zero", annuncia il ministro degli interni. Horst Seehofer, ministro degli interni "Questo brutale crimine è una vergogna per tutto il nostro paese. Con la nostra storia, qualcosa del genere non dovrebbe accadere in Germania. Sfortunatamente, dobbiamo affrontare la verità. E la verità ci dice che la minaccia rappresentata dall'antisemitismo, dall'estremismo di destra e dal terrorismo di destra in Germania è molto alta." Intanto la città di Halle prova a tornare alla normalità. Molti cittadini rendono omaggio alle vittime depositando fiori all'esterno della Sinagoga. Al cordoglio si è aggunta anche la Cancelliera Angela Merkel a cancelliera tedesca Angela Merkel che ha promesso l'impiego di ogni mezzo contro l'estremismo di destra e l'antisemitismo.

SUCCESSIVO

SUCCESSIVO

Video di oggi

image beaconimage beaconimage beacon