Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Governo, Buffagni: "Spesso con Renzi il vaffa viene istintivo"

Nello scontro fra il premier Giuseppe Conte e il leader di Italia Viva Matteo Renzi si inserisce Stefano Buffagni. A Circo Massimo, su Radio Capital, Massimo Giannini chiede al viceministro dello Sviluppo economico se la manifestazione convocata il 15 febbraio dai 5 stelle è un ritorno al vaffa: "Ogni tanto un vaffa va sempre bene", risponde Buffagni, "non ho detto la parola intera, quando uno è al governo la vien da dire poi si morde la lingua. Sa con Renzi quante volte ti viene istintivo...". "Il modo di fare di Italia Viva", continua il viceministro, "ha stufato un po' tutti, me per primo. Il paese merita risposte e non polemiche sterili. Renzi pensa solo a sé stesso. Vedo un'opposizione più seria di un membro del governo che come unico tema in agenda ha il suo nome". Alcuni retroscena vorrebbero l'ex premier pronto a proporre Gualtieri o Draghi al posto di Conte a Palazzo Chigi: "Ma Renzi che potere ha in Italia?", si chiede Buffagni, "Conte è una certezza, non è in discussione. Le persone non mi chiedono di Renzi, lo considerano tutti... Renzi: ormai il suo nome è una qualificazione, andrebbe messo in vocabolario".Intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino

SUCCESSIVO

SUCCESSIVO

Altro da RepubblicaTV

Altro da RepubblicaTV

Video di oggi

image beaconimage beaconimage beacon