Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Governo, Salvini accusa Di Maio: "Non faccia il furbetto, se ha accordo col Pd lo dica"

"Finché ci pagano per fare i ministri facciamo i ministri, ma se qualcuno ha scelto di allearsi con Renzi e il Pd lo dica". Il ministro dell'Interno Matteo Salvini, a Massa per la festa della Lega, ribadisce così la sua volontà di non ritirare i membri leghisti dall'esecutivo e di voler attendere il discorso di Giuseppe Conte al Senato. "Uno che dialoga con Boschi dopo tutto quello che abbiamo fatto - ha proseguito - l'inaffidabilità ce l'ha in casa". A questo punto, per Salvini, "la via più normale sarebbero le elezioni". "L'unico governo alternativo a questo - ha concluso - è quello col Pd. Quaranta senatori del Pd sono renziani, Di Maio non faccia il furbetto". Video di Andrea Lattanzi

SUCCESSIVO

SUCCESSIVO

Altro da RepubblicaTV

Altro da RepubblicaTV

image beaconimage beaconimage beacon