Usando questo servizio e i contenuti correlati, accetti l'utilizzo dei cookie per scopo di analisi e per fornire contenuti e annunci personalizzati.
Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.
SUCCESSIVO
Meteo, il maltempo è solo agli inizi

Il lavoro, i risultati, lel lacrime di otto anni di presidenza Obama

I risultati ottenuti negli otto anni di presidenza hanno dominato gran parte del discorso di arrivederci di Barack Obama, ma l’inquilino uscente della Casa Bianca ha dedicato ampio spazio anche allo stato della democrazia americana che deve essere tutelata. “La democrazia può indebolirsi quando cediamo alla paura. Ecco perché, negli ultimi otto anni, ho lavorato per costruire una base giuridica più solida per la lotta contro il terrorismo. Ecco perché l’abbiamo finita con la tortura: abbiamo lavorato per chiudere Gitmo e abbiamo riformato le nostre leggi in materia di sorveglianza per proteggere privacy e le libertà civili. “Il tasso di disoccupazione è vicino a quello di dieci anni fa, la percentuale dei non assicurati non è mai stata più bassa, i costi dell’assistenza sanitaria sono al minimo degli ultimi 50 anni. Se qualcuno può mostrare un piano migliore alla riforma sanitaria che abbiamo portato a termine e che consente la copertura di così tante persone, lo sosterrò pubblicamente”. “A Joe Biden, è stato la prima persona che ho nominato, la mia miglior scelta”. “Michelle, hai ricoperto un ruolo che non avevi chiesto e l’hai ricoperto a modo tuo con grazie, stile, umore. Mi ha reso fiero e hai reso orgoglioso il Paese”. “È stato un onore essere al vostro servizio; e continuerò a essere al vostro fianco, come cittadino, per i giorni che vivrò: vi chiedo però di credere non nella mia capacità di portare il cambiamento, ma nella vostra… Yes We Can. Yes We Did. Yes We Can. Thank you. God bless you.”

Video di oggi

image beaconimage beaconimage beacon