Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Macron è a Washington per convincere Trump su Iran, Siria, dazi e clima

E' arrivato negli Stati Uniti Emmanuel Macron , accompagnato dalla moglie Brigitte. Atterrato all'aeroporto militare di Andrews, alle porte di Washington , il Presidente transalpino si prepara ad incontrare il suo omologo americano, Donald Trump , in una visita di Stato di tre giorni, la prima dall'insediamento del tycoon alla Casa Bianca. Sul tavolo, diversi dossier che dividono i due leader: Iran , Siria , dazi e cambiamenti climatici . Macron proverà in particolare a convincere Trump a non abbandonare l'accordo sul nucleare iraniano siglato nel 2015 , perché - come lui stesso ha dichiarato alla tv a stelle e strisce - " non c'è un piano B, se gli Usa decidessero di uscire ", soprattutto considerando che sabato Teheran ha avvertito che riprenderà " vigorosamente " l'arricchimento di uranio, qualora Washington dovesse rompere l'accordo. Altro argomento che verrà toccato dal Capo di Stato francese è l' accordo sul clima di Parigi , firmato da Barack Obama tre anni fa e dal quale il suo successore ha ritirato gli Stati Uniti .
image beaconimage beaconimage beacon