Stai usando una versione precedente del browser. Usa una versione supportata per vivere al meglio l'esperienza su MSN.

Bari, droga al caffè nel serbatoio dell'auto: il trucco non sfugge ai controlli

Scoperto al porto di Bari un singolare e ingegnoso stratagemma utilizzato da un cittadino spagnolo per occultare stupefacenti da introdurre in Italia. L’uomo, 48 anni, a bordo di una Citroen C4 Picasso con targa svizzera era appena sbarcato da una motonave proveniente dall’Albania e si accingeva a lasciare il porto di Bari, quando sono scattati in controlli della guardia di finanza e dell’Agenzia delle Dogane: controlli che hanno consentito di individuare una piccola botola sotto il sedile posteriore, realizzata artigianalmente, da cui si aveva accesso al serbatoio del carburante. Smontato il serbatoio, carico di gasolio, sono stati trovati e sequestrati 9 chilogrammi di marijuana completamente immersi nel carburante, confezionati in sacchetti, con pellicola intermedia di polvere di caffè, evidentemente per cercare di sfuggire ai cani antidroga. Lo stupefacente, pur limitando l’autonomia dell’autovettura, non comprometteva in alcun modo il normale funzionamento. Il corriere è stato arrestato: dovrà rispondere di traffico internazionale di sostanze stupefacenti

Altri video da RepubblicaTV

Video di oggi

image beaconimage beaconimage beacon